Albero fazzoletto - pianta, mantieni e moltiplica

Albero fazzoletto - pianta, mantieni e moltiplica

L'albero del fazzoletto porta fascino esotico nel giardino di casa e può essere coltivato come pianta esemplare o in una vasca. È molto semplice

L'albero del fazzoletto (Davidia involucrata) è l'unica specie del genere Davidia. I termini albero fazzoletto o albero di piccione, che sono comuni alle nostre latitudini, si basano sui fiori sorprendenti, che ricordano i fazzoletti allineati su una linea o i piccioni seduti sui rami degli alberi.

Gli alberi decidui crescono fino a 20 metri di altezza nella loro Cina nativa. Alle nostre latitudini, viene raggiunta meno della metà dell'altezza di crescita originale. Il punto di partenza è un massimo di sei metri.

La diffusione dell'albero del fazzoletto

L'area di distribuzione naturale dell'albero del fazzoletto è in Cina. Lì la pianta si trova nelle province di Hubei e Sichuan. Alcune sottospecie sono native solo della provincia del Sichuan. All'inizio del XX secolo, l'albero del fazzoletto raggiunse l'Europa centrale attraverso l'Inghilterra. Oggi le piante si trovano spesso in parchi o giardini botanici. I giardinieri amatoriali apprezzeranno in particolare le bellezze dell'Estremo Oriente, specialmente nelle regioni più calde della Germania, perché il gelo è cresciuto solo in misura limitata nelle catene montuose più basse. Un'alternativa è mantenerli come una pianta container.

Uno sguardo ai libri di storia

L'albero del fazzoletto francese fu scoperto dall'abate francese Pierre Armand David. Il missionario e lo scienziato naturale non solo incontrarono un orso panda in Cina nel 1868, ma scoprirono anche l'albero del fazzoletto nei suoi viaggi di ricerca. La pianta fu quindi inviata al Museo di Storia Naturale di Parigi e descritta anche in una guida alle piante. Davidia involucrata fu riscoperta da Ernest Henry Wilson 30 anni dopo e portò poi le piante in Inghilterra, dove il vivaio James Veitch & Son alla fine si diffuse e alla fine fu responsabile del fatto che anche gli alberi del fazzoletto erano nativi delle nostre latitudini.

Quando fiorisce l'albero del fazzoletto?

L'albero del fazzoletto è uno dei fiori più belli del mondo. I fiori sono davvero eccezionali. Il periodo di fioritura è tra aprile e giugno. I giardinieri dell'hobby dovrebbero essere pazienti, perché passano almeno dieci anni prima di poter godere del fiore dell'albero. Le brattee bianche possono essere lunghe fino a 15 centimetri. Le foglie più piccole sono lunghe circa otto centimetri. La pianta deve il suo nome banale a queste brattee. I fiori reali sono sferici e relativamente poco appariscenti. In ottobre, i fiori che ricordano le noci si formano dai fiori. In esso sono nascosti fino a cinque semi.

Dovresti tenerne conto quando scegli il piano e la posizione

Le bellezze esotiche possono essere coltivate all'aperto e in un secchio. La pianta risulta essere abbastanza facile da curare e robusta. La pianta non è a conoscenza di malattie e parassiti, a condizione di evitare gravi errori di manutenzione. Se ti attieni ai seguenti punti, sarai in grado di goderti un albero fazzoletto sano.

❍ Selezione posizione:

Quando scegli la posizione giusta, non dovresti lasciare nulla al caso. Gli alberi del fazzoletto vogliono essere luminosi e soleggiati. Tollera il sole ardente e l'ombra parziale. La posizione dovrebbe anche essere protetta dal vento. Ma evita di piantare troppo vicino alle pareti della casa. I tubi che scorrono sottoterra potrebbero anche ostacolare la crescita delle piante. Allo stesso modo, l'albero viene posizionato in modo sfavorevole se si trova vicino a strade o sentieri che vengono alimentati con sale stradale in inverno. Il sale penetra nel terreno e attacca le radici dell'albero del fazzoletto. Quando si sceglie una posizione, tenere sempre presente che l'albero del fazzoletto può raggiungere un'altezza di sei metri e oltre.

La posizione ideale in breve:

  • soleggiato o parzialmente ombreggiato
  • luminoso
  • riparato
  • distaccato

❍ piano:

L'albero del fazzoletto non ottiene pavimenti pesanti. Si svilupperà quindi in modo meno splendido e mancherà in gran parte i suoi fiori caratteristici. La pianta predilige terreni ricchi di humus. Dovresti sempre allentare il terreno prima di piantare. Come fertilizzante a lenta cessione, puoi mescolare trucioli di corno o compost.

Il piano ideale in breve:

  • permeabile
  • fresco
  • nutriente

Istruzioni per piantare l'albero del fazzoletto

  1. Seleziona una posizione adatta e scava il terreno.
  2. Innaffia la zolla fino a quando non si vedono più bolle d'aria.
  3. Scava il buco di piantagione due volte la larghezza della zolla.
  4. Inserire la pianta e riempire il buco di piantagione con terreno.
  5. Premi leggermente sulla terra e crea un bordo colato.
  6. Usa il palo come supporto e annaffia bene la pianta.
  7. Pacciamare il terreno e mescolare con il compost.

importante: Se il terreno è troppo umido, non dovresti scavarlo, poiché ciò può portare alla compattazione del suolo.

Pianta un fazzoletto in un secchio

Gli alberelli possono anche essere coltivati ​​in un secchio. La fioriera dovrebbe essere di dimensioni sufficienti in modo che l'albero giovane possa sviluppare il suo apparato radicale e non sia inibito nella sua crescita. È importante per la piantagione di vasche che si ritiene che le vasche abbiano un elevato fabbisogno idrico. Per evitare il ristagno d'acqua, è necessario creare un drenaggio sul foro di drenaggio con l'aiuto di pile da giardino, frammenti di ceramica o ghiaia. Inoltre: posizionare sempre la pianta del contenitore su un carrello per piante. Ciò significa che alberi fazzoletti anche più grandi possono essere facilmente spostati e trasportati in una posizione soleggiata o nei quartieri invernali.

Come mantenere correttamente l'albero del fazzoletto

Irrigazione:

L'annaffiatoio o il tubo flessibile dell'acqua devono essere sempre pronti, perché l'albero del fazzoletto ha bisogno di molta acqua. La pianta non sopravviverà a periodi più lunghi di siccità senza essere danneggiata e questo indica una crescita ridotta e foglie che cadono. Lavando bene la zolla con il tubo da giardino più volte alla settimana, si assicura che l'albero del fazzoletto sia ben fornito di umidità anche durante le lunghe fasi asciutte. La pianta non necessita di annaffiature aggiuntive nei giorni di pioggia. Con le piante in vaso c'è un elevato fabbisogno idrico costante. Tuttavia, fare attenzione a evitare ristagni d'acqua.

Concimazione:

I fertilizzanti non dovrebbero essere applicati tra la fine dell'estate e marzo in modo che il resto invernale della pianta non sia disturbato. Se si mescola il compost con il compost maturo, viene garantita la fecondazione naturale a lungo termine. Dovresti in gran parte fare a meno dei fertilizzanti artificiali. Le giovani piante in particolare hanno radici sensibili, che potrebbero essere attaccate di conseguenza.

Parte posteriore:

Gli alberi da fazzoletto all'aperto non richiedono potatura. Di tanto in tanto puoi tagliare i rami e rimuovere i germogli morti. Se l'albero del fazzoletto deve essere tenuto nel secchio, la crescita può essere controllata da un taglio annuale in primavera.

Inverno:

Le piante adulte sono abbastanza ben adattate alle nostre condizioni climatiche e di solito sopravvivono indenni alla stagione fredda. Le giovani piante hanno bisogno di protezione invernale nei primi anni. Per questo puoi avvolgere la corona con un pile da giardino. Un nastro di iuta protegge il tronco. Puoi coprire il terreno intorno alla pianta con foglie. Le assi di legno che si appoggiano al tronco proteggono dal sole invernale.

Le piante da contenitore sono generalmente suscettibili al gelo e dovrebbero essere spostate in una zona invernale luminosa. Se ciò non è possibile, un blocco di polistirolo come base protegge le radici dal gelo. Inoltre, avvolgi il vaso con una pellicola trasparente. Anche il terreno dovrebbe essere controllato più spesso in inverno. L'albero di piccione può essere annaffiato nei giorni senza gelo. La protezione invernale dovrebbe essere rimossa solo alla fine di aprile, perché le piante sono anche sensibili alle gelate tardive.

Identificare e combattere malattie e parassiti nell'albero del fazzoletto

Questo punto può essere affrontato rapidamente, perché non devi temere malattie e parassiti nell'albero del fazzoletto. Ciò che può essere difficile per l'impianto, tuttavia, sono gli errori di manutenzione. Innanzitutto, la mancanza di acqua può causare danni significativi. Le foglie cambiano colore, appassiscono e infine cadono. Innaffia abbondantemente la pianta, le foglie ricresceranno presto e l'albero non subirà ulteriori danni.

Solo il sale stradale è un vero veleno per l'albero del fazzoletto. Quando scegli una posizione, dovresti assolutamente ricordare che le piante non devono entrare in contatto con il sale stradale. Il modello di danno si rivelerà quindi simile a quello che si può osservare in mancanza di acqua. Tuttavia, il contatto con il sale stradale provoca spesso una compromissione a lungo termine della pianta, poiché i sali vengono lentamente decomposti dal terreno.

Cosa fare

  • acqua a sufficienza
  • fertilizzazione regolare
  • se il danno è grave, sostituire il pavimento

Aumenta l'albero del fazzoletto: vengono presentati due metodi

Le piante possono essere propagate da semi e talee. Per coltivare i semi sono necessarie capacità di pazienza e giardinaggio. Perché crescere dai semi è piuttosto a lungo termine e può richiedere fino a 1,5 anni. La propagazione per talea, d'altra parte, è meno complicata.

❍ Propagazione per seme:

  1. Riscalda il substrato nel forno a 200 gradi per uccidere i germi.
  2. Metti i semi in un substrato umido.
  3. Conservare i semi in frigorifero per circa due mesi.
  4. Metti i semi in vasi e lascia germinare di almeno 20 gradi.
  5. Il tempo di germinazione è di circa 3,5 mesi.
  6. Mantieni le giovani piante calde e protette dal vento e mantieni sempre il terreno umido.

Propagazione di Durch per talea:

  1. Tagliare le talee a giugno o luglio.
  2. Tagliare l'unità di trasmissione da circa 10 a 15 centimetri di lunghezza.
  3. Rimuovi le foglie dal germoglio inferiore e rimuovi i germogli.
  4. Dimezza le foglie rimanenti.
  5. Spara spara circa cinque centimetri di profondità nel terreno.
  6. Inumidisci leggermente il terreno e metti un involucro di plastica sul vaso.
  7. Metti le talee in un luogo caldo e riparato.
  8. Innaffia regolarmente, ma evita il ristagno.
  9. Il rooting ora richiede diversi mesi.

Il legame con la radice può essere stimolato bene con una polvere di radicazione disponibile in commercio. Basta applicare la polvere composta da estratto di alghe sull'interfaccia.


Video: Mette l'aglio nel terreno: ecco cosa accade