Uva Tempranillo

Uva Tempranillo

La base dei vigneti del nord della Spagna è la varietà Tempranillo, che fa parte della materia prima per famosi vini d'annata. Le proprietà uniche della varietà hanno ampliato l'area della sua coltivazione ai vigneti di Portogallo, California, Argentina, Australia. L'uva viene coltivata anche nelle regioni meridionali della Russia, anche se in quantità limitate.

Descrizione

I germogli sulla vite fioriscono tardi, i germogli maturano rapidamente. Un giovane germoglio di uva Tempranillo, secondo la descrizione della varietà, con una corona aperta, cremisi ai bordi. Le prime foglie a cinque lobi sono le stesse, verde-giallastre, bordate, densamente pubescenti sotto. La vite ha internodi lunghi, le foglie sono grandi, rugose, profondamente sezionate, con grandi denti e un picciolo a forma di lira. Il fiore dell'uva Tempranillo bisessuale, di media densità, è ben impollinato.

I grappoli lunghi e stretti sono compatti, di forma cilindrico-conica, di media grandezza. Bacche scure arrotondate, leggermente appiattite, con una ricca sfumatura viola-blu, ravvicinate. L'uva Tempranillo, come sottolineato nella descrizione, contiene molti antociani. Questi pigmenti coloranti influenzano la ricchezza del vino con sfumature visive vellutate. Su una pelle sottile fiorisce opaca. La polpa è densa, succosa, incolore, con un odore neutro. Le bacche sono di medie dimensioni, 16 x 18 mm, del peso di 6-9 g.

In vendita, le talee di uva Tempranillo possono essere offerte con sinonimi locali: Tinto, Ul de Liebre, Ojo de Liebre, Aragones.

Varietà bianca

Alla fine del XX secolo, il vitigno Tempranillo con frutti giallo-verdi è stato scoperto nella regione della Rioja, una regione tradizionale di coltivazione della varietà. Ha iniziato ad essere utilizzato per la vinificazione dopo il permesso ufficiale due decenni dopo.

Caratteristica

Il vitigno Tempranillo è stato a lungo coltivato in Spagna. Uno dei vitigni più pregiati e nobili delle afose terre della Rioja solo di recente "ha acquisito" la sua patria. Per un secolo si parla delle origini del Tempranillo in Borgogna, anche che la vite sia stata portata nel nord della Spagna dai Fenici. Studi genetici dettagliati di scienziati spagnoli hanno confermato la natura autoctona della vite, formatasi circa mille anni fa nella Valle dell'Ebro. Oggi la varietà rappresenta il 75% di tutti i vitigni coltivati ​​in questa zona.

Il Tempranillo è una varietà fruttuosa, produce fino a 5 kg di bacche a maturazione media o tardiva. Il nome dell'uva più comune - Tempranillo ("precoce"), trasmette questa caratteristica del vitigno, che matura prima rispetto ad altre varietà locali. La varietà ha bisogno di limitare i grappoli su una vite, che deve essere diraspata nel tempo.

Avvertimento! La resa delle uve Tempranillo deve essere rigorosamente normalizzata. Con un carico maggiore, il vino risulta essere acquoso e impresentabile.

Dipendenza delle proprietà dal luogo di coltivazione

Le caratteristiche del vitigno Tempranillo sono determinate dalla temperatura, dalle condizioni e dall'altezza del terreno in cui si trovano i vigneti. La migliore performance si osserva in quei vitigni coltivati ​​nel clima mediterraneo su pendii montani fino a 1 km. Al di sotto dei 700 m e nelle pianure temperate si coltiva anche l'uva, anche se si verificano alcuni cambiamenti nel prodotto finale. Eleganti sfumature di vino emergono dagli acini che hanno acquisito la caratteristica acidità della varietà a temperature notturne inferiori ai 18 gradi. Nelle calde ore pomeridiane di 40 gradi di calore si creano un sufficiente contenuto di zucchero e una buccia più spessa. Le caratteristiche climatiche del nord della Spagna hanno permesso di dare vita agli ormai famosi vini a base di Tempranillo. Il vitigno di questa varietà è riuscito ad adattarsi a tali condizioni.

In pianura l'acidità delle uve diminuisce. E la mancanza di luce solare porta alla massiccia comparsa di malattie fungine, che sono facilmente colpite dall'uva. Lo sviluppo della vite e le proprietà degli acini dipendono dal regime di temperatura. Le uve Tempranillo sono vulnerabili alle gelate primaverili. La vite tollera un calo delle temperature invernali fino a -18 gradi.

Valore della varietà

Nonostante l'esattezza della vite, i coltivatori adorano la varietà Tempranillo. Sulla base, con il metodo di miscelazione con altre varietà, vengono prodotti compagni nella vinificazione: Garnacha, Graciana, Carignano, vini da tavola d'élite con un ricco colore rubino e porti fortificati. Le uve coltivate nelle condizioni concordate conferiscono sfumature di frutta alle bevande, in particolare ai lamponi. I vini prodotti su questa base si prestano a lungo invecchiamento. Cambiano il gusto fruttato e si arricchiscono di specifiche note di tabacco, spezie, cuoio, molto apprezzate dai buongustai. In Spagna, il Tempranillo è riconosciuto come prodotto nazionale. La sua giornata viene celebrata ogni anno: il secondo giovedì di novembre. Anche i succhi sono prodotti da Tempranillo.

Vantaggi e svantaggi

Il consumatore moderno ha apprezzato i vini Tempranillo. E questo è il principale vantaggio dell'uva. Inoltre, si nota che la varietà ha:

  • Resa buona e stabile;
  • Indispensabilità assoluta nella vinificazione;
  • Elevata capacità di adattamento nelle regioni meridionali.

Gli svantaggi si manifestano con una certa capricciosità del vitigno e la temperatura e il terreno esigenti.

  • Bassa tolleranza alla siccità;
  • Sensibilità all'oidio, muffa grigia;
  • Colpito da forti venti;
  • Esposizione a cicaline e fillossera.

In crescita

La coltivazione dell'uva Tempranillo è possibile solo nelle regioni meridionali della Russia, dove non ci sono gelate inferiori a 18 gradi. Le caratteristiche del clima continentale sono adatte alla vite. Le giornate calde contribuiscono all'accumulo della percentuale di zuccheri richiesta e le basse temperature notturne conferiscono alle bacche l'acidità richiesta. La varietà è esigente riguardo ai suoli.

  • I terreni sabbiosi non sono adatti alla coltivazione del Tempranillo;
  • L'uva predilige terreni con presenza di calcare;
  • La varietà necessita di almeno 450 mm di precipitazioni naturali all'anno;
  • Tempranillo soffre il vento. Per atterrarlo, è necessario cercare un'area protetta da forti correnti d'aria.

Attenzione! Si ritiene che i fertilizzanti organici siano i migliori fertilizzanti per Tempranillo.

Cura

Il coltivatore deve escludere danni all'uva da gelate ricorrenti. Dovrebbe essere fornito un riparo se l'aria fredda entra in una regione normalmente calda.

Per l'uva Tempranillo, sono necessarie annaffiature regolari e cura del cerchio vicino al tronco, rilascio dalle erbe infestanti, su cui i parassiti possono moltiplicarsi. Durante il caldo la vite con i grappoli viene coperta da una rete ombreggiante.

Se le condizioni per la selezione del terreno sono soddisfatte, si può sperare che nelle regioni meridionali le bacche del vitigno Tempranillo abbiano il sapore di casa.

Formazione della vite

In Spagna e in altri paesi dove si coltiva l'uva Tempranillo, i grappoli vengono coltivati ​​su viti a forma di calice. La posizione della mano libera contribuisce all'accumulo di aromi di frutta. Per l'inverno, 6-8 occhi sono rimasti sulla vite. In estate viene monitorato il carico di raccolto per consentire la piena maturazione dei grappoli rimanenti.

Top vestirsi

Fertilizzare un vitigno esigente in autunno con materia organica, scavando una trincea su un lato della radice.

  • La profondità del solco è fino a 50 cm, la larghezza è di 0,8 M. La lunghezza è determinata dalla dimensione del cespuglio;
  • Di solito fanno una trincea in cui potrebbero stare 3-4 secchi di humus;
  • La materia organica deve essere completamente decomposta;
  • Dopo aver deposto il fertilizzante in una trincea, viene compattato, cosparso di terra.

Una fornitura simile di uva è sufficiente per 3 anni. La prossima volta scavano una trincea per depositare materia organica dall'altra parte del cespuglio. Puoi aumentarlo in lunghezza e renderlo più profondo per posare già 5-6 secchi di humus.

Protezione contro malattie e parassiti

Il vitigno Tempranillo è affetto da malattie fungine in condizioni sfavorevoli. In primavera e in estate effettuano le necessarie irrorazioni con fungicidi, trattando profilatticamente le uve contro l'infezione da muffa, oidio e marciume grigio.

La varietà è suscettibile agli attacchi di fillossera e cicaline. Vengono utilizzati i farmaci Kinmix, Karbofos, BI-58. Il trattamento viene ripetuto dopo due settimane.

I giardinieri appassionati del sud del paese dovrebbero provare questa varietà di vino. Solo il materiale di piantagione dell'uva dovrebbe essere prelevato da produttori di fiducia.

Testimonianze

Julia, 20 anni, Krymsk

Il padre della cantina è stato presentato con quattro talee di tempranillo. Abbiamo piantato l'uva sul lato ovest della casa. Tutti si sono abituati. Quest'anno l'abbiamo assaggiato. Non impressionato. Anzi, una varietà di vino.

Svetlana, 30 anni, Gelendzhik

E abbiamo piantato più di due dozzine di viti di Tempranillo con talee. Raccogliamo uva da due anni ormai. Finora uso le bacche per il succo. E poi, con un grande volume, il marito si occuperà dell'uva.

Dmitry, 34 anni, regione di Krasnodar

Conosco un piccolo vigneto di Tempranillo. Situato su un pendio, altezza adeguata. I proprietari stanno già provando a fare il vino. Non ho avuto la possibilità di bere spagnolo. Ma questo è diverso da quelli che tradizionalmente vengono prodotti nella nostra zona.


Guarda il video: Cual es la diferencia entre un Merlot y un Malbec? #YoSommelier