Come dare una possibilità a una mucca

Come dare una possibilità a una mucca

Ogni proprietario di bestiame dovrebbe essere in grado di iniettare un vitello o una mucca, poiché non è sempre possibile consultare un veterinario. Certo, non è facile: ci sono alcune peculiarità nella somministrazione di sostanze medicinali a mucche e vitelli. Ma puoi far fronte a questo compito osservando determinate regole e precauzioni.

Caratteristiche dell'iniezione di bestiame

L'introduzione delle iniezioni di bestiame ha una serie di caratteristiche. Non è consigliabile ignorarli, poiché le mucche sono animali di grandi dimensioni e talvolta possono essere pericolose per l'uomo.

Il compito principale che deve affrontare l'allevatore di bestiame è limitare la mobilità della vacca. Per questo, esistono vari metodi di fissazione, in particolare macchine speciali che riducono al minimo i movimenti dell'animale e, per l'uomo, facilitano la procedura per impostare un'iniezione.

I proprietari di bestiame sanno quanto sono gentili e sensibili gli animali. Pertanto, durante la procedura, il proprietario deve comportarsi nel modo più calmo e sicuro possibile. Non dovresti alzare la voce con la mucca, tanto meno picchiarla. È meglio agire rapidamente e non preoccupare inutilmente l'animale. Prima dell'introduzione del farmaco, puoi accarezzare la mucca, parlare con voce calma, provare a calmarla con una parola. Tutti i farmaci devono essere somministrati caldi in modo da non scuotere nuovamente l'animale. Il liquido freddo non deve entrare nei vasi sanguigni.

È consigliabile che il proprietario del bestiame abbia nel suo arsenale una scorta di siringhe, siringhe automatiche, un set di cannule sterili di diverse dimensioni. La scelta delle cannule dipende dal peso dell'animale, dal sito di iniezione e dalla forma di iniezione. Ad esempio, i vitelli possono essere iniettati utilizzando una cannula da 20-25 mm. Una siringa automatica allungata viene spesso utilizzata per le iniezioni. Questo è più comodo e consente alla persona di mantenere una distanza di sicurezza dalla mucca.

Attenzione! La vaccinazione dovrebbe sempre iniziare con gli animali giovani, poiché hanno il sistema immunitario più sensibile.

Come iniettare un vitello o una mucca

La somministrazione di farmaci a una vacca richiede il rigoroso rispetto di tutte le precauzioni di base contro l'infezione nell'area di iniezione.

Se la pelle di un animale è fortemente contaminata, viene prima lavata con acqua tiepida, asciugata, quindi trattata con alcool o iodio. Dovresti anche lavarti e curarti le mani. Le iniezioni vengono eseguite solo con uno strumento sterile, osservando i requisiti per i medicinali. Al momento della manipolazione, la mucca deve essere accuratamente riparata.

Quando si prepara una mucca per l'iniezione, è necessario leggere le istruzioni, che indicano come somministrare il farmaco, cioè per via sottocutanea, intramuscolare o endovenosa. Tipicamente, il sito di iniezione è il collo o la regione pelvica dell'animale.

Come fare un'iniezione per via intramuscolare

Farmaci iniettati per via intramuscolare sotto forma di soluzioni. Con questo metodo di somministrazione, il farmaco si diffonde piuttosto rapidamente attraverso il sangue in tutto il corpo. È importante scegliere il sito di iniezione giusto. Di solito, viene scelta l'area in cui il tessuto muscolare è più denso. Questo è il muscolo gluteo massimo, il muscolo tricipite della spalla, l'area del torace. È meglio eseguire iniezioni intramuscolari nella regione cervicale. Ciò preserverà la qualità della carne.

L'ago per l'iniezione intramuscolare deve avere un'estremità appuntita, di 40 mm di dimensione. Gli aghi smussati danno alle mucche un disagio inutile. Spesso, con un ago di scarsa qualità, pezzi di pelle entrano nella ferita e questo provoca infiammazione. Le siringhe per iniezione devono essere monouso. Una buona opzione per la procedura sono le siringhe automatiche con prolunghe. Sono spesso usati per fare iniezioni ai ghiozzi.

Innanzitutto, il sito di iniezione previsto viene leggermente colpito con un pugno, la siringa deve essere portata sulla pelle della mucca con un angolo di 45 gradi. Quindi l'ago viene inserito in profondità nel muscolo. Dopo l'iniezione della soluzione, l'ago viene rimosso e il sito di iniezione viene trattato. Nel caso in cui sia necessario aggiungere un altro farmaco, uno stantuffo con il farmaco successivo deve essere attaccato alla cannula e inserito nel muscolo. Se la mucca si agita durante l'introduzione del farmaco, dovresti fermarti per un po 'e calmare l'animale, quindi continuare. Dopo la procedura, puoi strofinare il sito di iniezione per alleviare il disagio.

Come fare un'iniezione endovenosa

Le soluzioni per la somministrazione endovenosa devono essere trasparenti, senza precipitazione. Le iniezioni vengono effettuate nella vena giugulare, che si trova nella zona del collo al confine del terzo superiore e medio. Per vederlo, solleva la testa della mucca e allontana leggermente una piega della pelle. Lì vedrai un grande vaso sanguigno chiamato vena giugulare. Se è scarsamente visibile, come nel caso delle mucche sovralimentate e sovralimentate, la testa dovrebbe essere sollevata ancora più in alto. Innanzitutto, viene eseguita una puntura della pelle e quindi la vena stessa viene perforata. Se l'ago è ostruito e il sangue non scorre, è necessario iniettare di nuovo, scegliendo un punto appena sopra la prima puntura. Il farmaco deve essere somministrato molto lentamente, osservando rigorosamente il dosaggio. Il farmaco entra immediatamente nel flusso sanguigno e viene trasportato in tutto il corpo.

Tecnica di iniezione endovenosa:

  • la vena giugulare viene pizzicata con un dito o una benda;
  • il sito di iniezione viene trattato con alcol;
  • nel punto in cui la vena si è espansa, un ago viene inserito con un angolo di 45 gradi;
  • se necessario, se il sangue è debole, la posizione dell'ago viene corretta;
  • rimuovere la benda (o il dito) dalla vena e iniettare il medicinale;
  • dopo l'iniezione, premendo la vena, rimuovere l'ago e trattare nuovamente il sito di iniezione.

Le iniezioni endovenose non sono raccomandate da sole a una persona inesperta. La procedura deve essere eseguita da un veterinario.

Come iniettare per via sottocutanea

Le iniezioni sottocutanee sono meno dolorose per gli animali rispetto a tutte le altre. Di norma, le soluzioni di alcol, olio e acqua devono essere posizionate per via sottocutanea. Con questo metodo di somministrazione, i farmaci vengono assorbiti meglio. Il rimedio inizia ad agire in 5-10 minuti. Qualsiasi parte del corpo con il maggior numero di pieghe fungerà da sito di iniezione. Le pieghe della pelle sono leggermente arretrate e producono un'iniezione. Un ago da 25-30 mm viene utilizzato per iniettare il bestiame; un ago da 10 mm è adatto per i vitelli. Non somministrare iniezioni sottocutanee in prossimità di articolazioni, tendini e cartilagine.

Tecnica di iniezione sottocutanea:

  • l'area del collo, dove le pieghe più profonde, pulire la pelle della mucca con una soluzione alcolica;
  • tirare indietro con le mani;
  • la siringa deve essere tenuta con un angolo di 30 gradi;
  • iniettare lentamente il farmaco;
  • elaborare il sito di iniezione.

Consigli! Prima dell'iniezione, deve assicurarsi che non ci siano bolle d'aria nella siringa.

Con le iniezioni sottocutanee, l'ago penetra nel tessuto adiposo sottocutaneo, dove le terminazioni nervose sono in quantità minima. Pertanto, l'effetto del dolore non è praticamente osservato e non è richiesta la fissazione della mucca nel recinto.

A volte vengono utilizzate iniezioni nasali. Quando tieni in mano l'animale, devi anche aggiustarlo, specialmente la testa della mucca. Preparare una siringa con una punta di plastica e una soluzione del farmaco all'interno. La siringa viene prima introdotta in una narice della mucca e il farmaco viene iniettato bruscamente, quindi lo stesso viene ripetuto dall'altra narice.

Precauzioni

Le principali precauzioni sono relative alla sicurezza umana durante le varie procedure.

La fissazione della mucca può essere effettuata fissando la testa o gli arti dell'animale. A volte viene utilizzato un metodo riflessivo, quando la mano stringe la pelle sui processi spinosi e la solleva. In questo caso, la mucca si blocca e non può muoversi attivamente. Inoltre, le mucche sono fissate con cinghie alla recinzione, al muro, bloccando gli arti posteriori con un pilastro.

Oggi sono ampiamente utilizzate macchine combinate, che possono essere utilizzate sia in posizione eretta che in posizione sdraiata, durante l'esecuzione di varie procedure chirurgiche. In questo caso, è severamente vietato entrare nella macchina dalla mucca o attaccare la testa lì. Tutte le procedure per la vacca vengono eseguite all'esterno della macchina. Le violazioni di questo requisito a volte portano alla morte dell'allevatore.

Gli allevatori di bestiame dovrebbero prendersi cura dell'attrezzatura sterile per l'iniezione prima di fare iniezioni. Se le siringhe o le cannule sono sporche, nella migliore delle ipotesi l'effetto terapeutico potrebbe non seguire. Nel peggiore dei casi, puoi infettare tutto il bestiame con infezioni da lieviti. Un proprietario competente e premuroso dovrebbe avere un set di siringhe usa e getta, cannule, aghi per proteggersi da spese più consistenti in futuro se l'animale si ammala.

I medicinali devono essere conservati secondo le raccomandazioni del produttore. I preparati perdono la loro qualità se esposti a umidità o calore. In queste condizioni sfavorevoli, i batteri possono entrare nella soluzione. È necessario conservare i medicinali in un luogo freddo a una certa temperatura. Regolarmente, i farmaci devono essere controllati per le date di scadenza. È fortemente sconsigliato l'uso di prodotti scaduti.

Conclusione

Iniettare un vitello è facile come dare un colpo a una mucca, ma è necessario avere la conoscenza e l'esperienza necessarie. Eppure, non è desiderabile fare le iniezioni da solo. A causa dell'affollamento tra le mucche, le malattie infettive possono diffondersi abbastanza rapidamente. Pertanto, le iniezioni vengono eseguite sia a scopo terapeutico che profilattico. Per evitare molti problemi, i proprietari di bestiame durante il trattamento degli animali e la vaccinazione di routine del bestiame devono controllare il lavoro del personale. È particolarmente importante rispettare e rispettare tutte le norme e le regole sanitarie.


Guarda il video: Allevamento Etico visita in azienda a Bordona Farm