Fertilizzante per piantine di pomodori e peperoni

Fertilizzante per piantine di pomodori e peperoni

Pomodori e peperoni sono verdure meravigliose che sono presenti nella nostra dieta durante tutto l'anno. In estate li usiamo freschi, in inverno in scatola, essiccati, essiccati. Succhi, salse, condimenti sono preparati da loro, sono congelati. Sono notevoli in quanto chiunque può piantarli in giardino: una varietà di varietà e ibridi ti consente di coltivare peperoni e pomodori in quasi tutte le zone climatiche. Questo articolo è dedicato all'alimentazione delle piantine, in particolare, molti sono interessati al lievito, ci soffermeremo su questo argomento separatamente.

Cosa ti serve per coltivare con successo piantine di peperone e pomodoro

Peperoni e pomodori appartengono alla famiglia della belladonna, ma le loro esigenze sono diverse. Per vederlo meglio, abbiamo compilato una tabella comparativa.

Alcuni punti che non sono inclusi nelle tabelle dovrebbero essere annotati separatamente:

  • I pomodori amano i trapianti frequenti, la loro radice può essere pizzicata, questo stimola lo sviluppo delle radici laterali. Il pepe, d'altra parte, tollera molto male un trapianto e, se la radice è danneggiata, può morire del tutto.
  • I pomodori vengono approfonditi durante il trapianto, sullo stelo compaiono radici aggiuntive che migliorano la nutrizione della pianta. Il peperone preferisce essere piantato alla stessa profondità di prima. Parte del fusto sepolto nel terreno può marcire.
  • I pomodori non amano le piantagioni ispessite: hanno bisogno di una buona ventilazione, inoltre, le piantagioni ispessite contribuiscono alla comparsa della peronospora. I peperoni, d'altra parte, dovrebbero essere piantati uno vicino all'altro. I suoi frutti maturano meglio all'ombra parziale.

Come puoi vedere, queste culture sono per molti versi simili tra loro, ma hanno differenze significative che non dovrebbero essere dimenticate.

Top condimento di piantine di pomodoro e peperone

Il nostro articolo è dedicato all'alimentazione delle piantine di pomodoro e peperone. Non ci sono difficoltà qui, se hai una buona idea di quello che stai facendo. Scopriamolo insieme.

Perché nutrire le piante

Siamo così spaventati da erbicidi, pesticidi, nitrati che a volte pensiamo che sia meglio, in generale, non nutrire la pianta: le erbacce crescono senza fertilizzanti.

Ritiro! Una volta è stato chiesto a Esopo perché le piante coltivate sono curate, amate, ma crescono ancora male e muoiono, ma le erbacce, non importa come le combatti, ricrescono. Lo schiavo saggio (ed Esopo era uno schiavo) rispose che la natura è come una donna che si è sposata una seconda volta. Cerca di prendere un bocconcino dai figli di suo marito e darlo ai suoi figli. Ecco come le erbacce per la natura sono bambini, mentre le piante da giardino coltivate sono figliastri.

Peperoni, pomodori - piante di un altro continente, dove il clima è caldo e secco. In natura si tratta di piante perenni che possono svilupparsi in assenza di forti venti e danni meccanici in piante molto grandi di diversi metri di altezza. Quei bambini che coltiviamo nei giardini, nelle serre sono i frutti della selezione, senza il nostro aiuto difficilmente sopravvivono.

Inoltre, l'opinione che tutti i fertilizzanti siano dannosi è un'illusione. Le piante hanno bisogno di azoto per costruire massa verde, fosforo - per la fioritura e la fruttificazione, il potassio - per lo sviluppo del sistema radicale. Questo è lontano dall'intero spettro di azione dei macronutrienti, che sono azoto, fosforo, potassio, ma questa informazione dovrebbe essere sufficiente per un giardiniere dilettante.

Gli oligoelementi per le piante da giardino non sono importanti come per le piante perenni - spesso peperoni e pomodori durante il loro sviluppo non risentono appieno delle conseguenze di una carenza di oligoelementi, inoltre sono presenti in piccole quantità nel terreno stesso, nell'acqua per l'irrigazione . Ma la loro carenza porta a molte malattie: ad esempio, la stessa peronospora si sviluppa esclusivamente sullo sfondo di una mancanza di rame, viene trattata con farmaci contenenti rame.

Regole generali

I pomodori amano il fosforo. Il pepe ama il potassio. Né i peperoni né i pomodori amano il letame fresco e le alte dosi di fertilizzanti azotati. Ma questo vale solo per il suo eccesso, le dosi corrette di azoto sono vitali per qualsiasi pianta.

Attenzione! È meglio non nutrire peperoni e pomodori che sovralimentarsi con fertilizzanti minerali: questa è una regola generale per le verdure.

Il condimento migliore di peperoni e pomodori è meglio farlo al mattino. Durante il giorno, puoi nutrire le piante solo con tempo nuvoloso.

Avvertimento! Non nutrire mai piantine di peperone e pomodoro durante il giorno con tempo soleggiato.

La medicazione superiore viene eseguita dopo che le piantine sono state inumidite. Se spruzzi giovani germogli di pepe e pomodori con fertilizzante su terreno asciutto, la radice delicata può bruciarsi, molto probabilmente la pianta morirà.

I fertilizzanti vengono sciolti in acqua dolce e stabilizzata con una temperatura di 22-25 gradi.

Avvertimento! Non innaffiare mai la pianta con acqua fredda, tanto meno usare acqua fredda per concimare!

In primo luogo, annaffiare peperoni e pomodori con acqua fredda è dannoso e, in secondo luogo, a basse temperature, i nutrienti vengono assorbiti meno ea 15 gradi non vengono assorbiti affatto.

Stimolanti della crescita

Esistono molti stimolanti della crescita delle piante, in particolare per le piantine. Ma se hai piantato semi di qualità in un buon terreno, non ne hai bisogno. Le eccezioni sono preparazioni naturali come epin, zircon e humate. Ma non possono essere chiamati stimolanti della crescita: questi preparati di origine naturale stimolano le risorse proprie della pianta, le aiutano a sopravvivere più facilmente alla mancanza di luce, a bassa o alta temperatura, mancanza o eccesso di umidità, altri fattori di stress e non stimolano specificamente processi di crescita.

Dovrebbero essere usati anche nella fase di preparazione dei semi per la semina: immergere i semi di peperone e pomodoro. Questo li aiuterà a germogliare meglio, in futuro peperoni e pomodori saranno più resistenti all'influenza di fattori negativi. Epin può elaborare piantine su una foglia ogni due settimane e humate, un cucchiaino del quale viene versato con un bicchiere di acqua bollente, quindi aggiunto con acqua fredda a due litri, può essere ben diluito e utilizzato per annaffiare le piantine.

Altri stimolanti non dovrebbero essere usati. Se peperoni e pomodori si stanno sviluppando bene, semplicemente non sono necessari, possono causare allungamento e quindi alloggiamento e morte delle piantine. Inoltre, il trattamento con stimolanti può causare la formazione precoce di gemme, che sarà molto inappropriata prima che pomodori e peperoni vengano piantati nel terreno o in serra. Nelle regioni settentrionali, regioni con climi estremi o in condizioni meteorologiche particolarmente sfavorevoli, possono essere necessari stimolanti nella fase di fioritura, allegagione e maturazione, ma questo non è un argomento di nostra conversazione.

Attenzione! Se acquistiamo piantine già pronte, prestiamo sempre attenzione a piante basse e robuste di peperone e pomodoro su uno stelo spesso, con foglie di media grandezza.

C'è il pericolo che le piantine di pomodoro e pepe siano state semplicemente trattate con preparazioni simili al tour: Atlant, Kultar o altri. Inibiscono la crescita della parte aerea della pianta. Questo è appropriato per le colture ornamentali, se vogliamo ottenere cespugli più compatti di quelli previsti dalle caratteristiche varietali delle piante. Quando vengono utilizzati per le colture orticole, questi farmaci inibiscono la crescita, le piantine sono successivamente costrette a raggiungere le loro controparti non trattate, il loro sviluppo viene inibito, i frutti diventano più piccoli e la resa diminuisce. Meglio comprare piantine troppo cresciute o coltivarle da solo.

Fertilizzanti per piantine di pomodori e peperoni

I peperoni vengono concimati dal momento della semina alla semina nel terreno 3 volte e i pomodori -2. Diciamo subito che è meglio nutrirlo con fertilizzanti speciali per ogni pianta. Ci sono farmaci in vendita per ogni portafoglio. Certo, è meglio concimare con kemira per le piantine, ma ci sono preparazioni molto più economiche di buona qualità, e spesso sono adatte anche per piante adulte.

Attenzione! Il nostro consiglio: se coltivi pomodori e peperoni non in vendita, ma per te stesso, acquista fertilizzanti speciali.

Nitroammofosk, amofosk sono buoni fertilizzanti, ma sono universali, mentre i fertilizzanti specializzati differiscono in quanto il produttore stesso si è preso cura di tenere conto delle esigenze di una particolare pianta. Naturalmente, non versare inutilmente fertilizzanti: leggi attentamente e segui rigorosamente le istruzioni.

I pomodori vengono nutriti per la prima volta il dodicesimo giorno dopo la raccolta con un fertilizzante speciale con una concentrazione due volte inferiore a quella consigliata per le piantine, con l'aggiunta di 1 cucchiaino di urea per 10 litri di soluzione (calcola tu stesso la dose richiesta). In questo momento, i pomodori hanno davvero bisogno di azoto.

Una settimana dopo, viene eseguita una seconda alimentazione con un fertilizzante speciale o un cucchiaino di amofoska viene sciolto in 10 litri di acqua. Se le piantine si stanno sviluppando bene, non è possibile somministrare altri fertilizzanti minerali prima della semina. Ma se necessario, le piantine di pomodoro vengono nutrite ogni due settimane allo stesso modo della seconda volta.

Attenzione! Se le piantine di pomodoro hanno acquisito una tonalità viola, la pianta manca di fosforo.

Versare un cucchiaio di perfosfato con una tazza di acqua bollente, lasciare fermentare per una notte. Rabboccare la soluzione fino a 2 litri con acqua, versare le piantine di pomodoro sulla foglia e sul terreno.

La prima volta che il peperone viene nutrito con un fertilizzante speciale, quando compaiono le prime due foglie vere. La seconda poppata viene somministrata due settimane dopo la prima e la terza tre giorni prima dello sbarco. Se date da mangiare ai peperoni con Amofos, preparate la soluzione come per i pomodori, solo per ogni litro di soluzione aggiungete un cucchiaio di cenere di legno, riempito con un bicchiere di acqua bollente per 2 ore.

Top condimento con piantine di cenere di pomodori e peperoni

Se il tempo è nuvoloso per molto tempo e le piantine di peperoni e pomodori non hanno abbastanza luce, ciò influisce negativamente sulle piante, soprattutto poco prima di piantare nel terreno. Qui la cenere di legno può aiutarci.

Versare un bicchiere di cenere con 8 litri di acqua calda, lasciare fermentare per un giorno e filtrare. Versare le piantine di pepe sulla foglia e nel terreno.

Attenzione! La medicazione fogliare di piantine di peperone e pomodoro con estrazione di cenere può essere eseguita una volta ogni due settimane: questa è la cosiddetta medicazione rapida.

Se si è scoperto che hai allagato le piantine, hanno iniziato a sdraiarsi o sono comparsi i primi segni di una gamba nera, a volte è sufficiente spolverare il terreno in scatole con piantine con cenere di legno.

Nutrire piantine di pomodoro e pepe con lievito

Il lievito è un fertilizzante meraviglioso e molto efficace. Inoltre, proteggono la pianta da alcune malattie. Ma non sono adatti per le piantine. Il lievito stimola la crescita delle piante e non abbiamo bisogno di germogli allungati di pomodori e peperoni. Anche se le piantine sono in ritardo nello sviluppo, è meglio accelerarne la crescita in altri modi. Il condimento di lievito per peperoni e pomodori è molto buono da dare dopo aver piantato nel terreno.

Guarda un video sull'alimentazione delle piantine:


Guarda il video: Fertirrigazione di pomodori, melanzane e peperoni con limpianto a goccia!