Crespino: quando raccogliere i frutti di bosco

Crespino: quando raccogliere i frutti di bosco

Il crespino è una pianta medicinale ben nota che è stata utilizzata con successo nella medicina popolare da tempo immemorabile. In quale mese raccogliere le bacche di crespino, come raccoglierle e conservarle correttamente, dove usarle e come prepararle è descritto nel materiale sottostante.

Quando il crespino viene raccolto nella Russia centrale

Tutte le parti dell'arbusto hanno proprietà curative, ma molto spesso i suoi frutti vengono raccolti. La composizione delle bacche contiene elementi utili come:

  • acido del vino;
  • acido limone;
  • Acido di mela;
  • vitamine C, A, K, E;
  • antociani;
  • pectine.

La più alta concentrazione di queste sostanze si osserva durante il periodo di piena maturazione dei frutti, precisamente a metà o alla fine dell'autunno. Questa volta è l'ideale per la raccolta delle bacche di crespino. Nella Russia centrale, il crespino può essere raccolto subito dopo il primo gelo, abbassare la temperatura a valori negativi aiuta a ridurre l'amaro e la caratteristica acidità della polpa.

Avvertimento! Non puoi raccogliere bacche di crespino acerbe: contengono una grande quantità di alcaloidi che possono danneggiare il corpo umano. La più pericolosa è la berberina.

Le bacche mature sono di colore rosso vivo o cremisi, sono di forma ovale, lunghe non più di 1 cm, all'interno sono presenti diversi semi, di circa 5 mm di dimensione.

Non è consigliabile ritardare il tempo di raccolta del crespino. Le bacche troppo mature perdono la loro elasticità, diventano morbide e acquose, il che complica il loro trasporto, conservazione e complica il processo di raccolta. È più facile raccogliere con il bel tempo senza precipitazioni.

Regole di raccolta del crespino

Il crespino è un arbusto molto ramificato e spinoso, questa caratteristica rende molto difficile la raccolta delle bacche. Per non ferirti con spine affilate, dovresti raccogliere i frutti in abiti con maniche lunghe e guanti.

In alcuni paesi, come l'Iran, dove la coltivazione del crespino è uno dei rami fiorenti dell'agricoltura, le bacche vengono spesso raccolte da rami appena tagliati. Questo metodo consente di ringiovanire il cespuglio e utilizzare la corteccia e le foglie come materie prime medicinali.

Dopo la raccolta, il crespino va smistato, sciacquato sotto l'acqua corrente fredda, mettendone uno strato sottile in uno scolapasta. Non è necessario mescolare le bacche con le mani o con un cucchiaio, poiché ciò può danneggiare la buccia sottile.

Puoi raccogliere il crespino non solo sul tuo terreno personale, ma anche nella foresta. La pianta è resistente al gelo e può facilmente resistere al rigido clima russo. Molto spesso, il crespino si trova nella steppa della foresta della regione del Caucaso settentrionale, così come nel territorio di Primorsky. È possibile raccogliere bacche da cespugli selvatici solo lontano da autostrade, grandi imprese industriali e altri oggetti con una situazione ecologica difficile.

Applicazione di frutta

La gamma di applicazione delle bacche di crespino è più che ampia. La pianta è utilizzata in medicina, cosmetologia e cucina. Grazie agli enzimi che compongono le bacche, il succo di crespino è stato a lungo utilizzato per la tintura di tessuti e pelle.

Per scopi medicinali, le bacche di questo arbusto vengono raccolte e utilizzate per:

  • aumentare il tuo appetito;
  • migliorare la funzione cardiaca;
  • rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • normalizzare gli ormoni;
  • stabilizzare la ghiandola tiroidea;
  • alleviare lo stato febbrile.

Il crespino ha un effetto emostatico, viene utilizzato come coadiuvante nella cura delle malattie del fegato e della zona urogenitale. Come profilassi delle malattie cardiovascolari e per rafforzare il sistema immunitario, molti esperti consigliano di consumare regolarmente il tè di crespino. La ricetta è abbastanza semplice:

  1. Ch. L. i frutti secchi di crespino vengono versati con st. acqua bollente.
  2. Il tè viene infuso per 10 minuti.
  3. Aggiungere lo zucchero semolato o il miele a piacere.
  4. Bere caldo 30 minuti dopo aver mangiato.

Le bacche di crespino vengono raccolte su scala industriale e per cosmetologia. I prodotti a base di esso sono particolarmente utili per l'invecchiamento e lo sbiadimento della pelle, poiché hanno un buon effetto tensore e migliorano l'elasticità. Ma non è affatto necessario utilizzare creme e maschere acquistate, possono essere preparate a casa. Ad esempio, secondo questa ricetta:

  1. 3-4 cucchiai. Il porridge di farina d'avena viene cotto a vapore nel latte caldo e la miscela viene lasciata raffreddare.
  2. 200 g di bacche di crespino essiccate vengono macinate e combinate con farina d'avena.
  3. Alla miscela vengono aggiunti un uovo di gallina e 1 cucchiaino di miele.
  4. La maschera viene applicata sulla pelle pulita e dopo 20 minuti risciacquata con acqua tiepida.

Esiste un numero incredibile di ricette che utilizzano frutta fresca raccolta appena prima della cottura. Le bacche sono buone nelle salse salate per piatti di carne e pesce, si usano per preparare:

  • marmellate;
  • sciroppi;
  • gelatina;
  • marmellata;
  • marmellata.

Oltre a liquori e altre bevande alcoliche.

Nella sua forma pura, il crespino viene consumato raramente a causa del sapore aspro e aspro delle bacche. Ma come condimento è insostituibile. Nella cucina asiatica, le bacche di crespino vengono raccolte, essiccate, macinate in polvere e aggiunte a piatti come hasib, sayhat, varie zuppe e brodi. Nessuna ricetta per il vero pilaf è completa senza questo ingrediente.

Le bacche vengono spesso raccolte per la preparazione di piatti dolci: composte, marshmallow, frutta candita. La marmellata di crespini ha un gusto squisito e interessante, che può essere utilizzato come piatto indipendente e aggiunto ai prodotti da forno:

  1. 800 g di mele mature lavate vengono tagliate a pezzetti e unite a 200 g di bacche di crespino.
  2. Si versa il composto in 100 ml di acqua, si porta a ebollizione a fuoco basso e si cuoce per 15 minuti.
  3. Successivamente, macinare con un frullatore fino a ottenere una pappa omogenea, aggiungere 400 g di zucchero semolato e cuocere per altri 40 minuti.
  4. La miscela viene raffreddata, quindi riscaldata di nuovo e bollita fino a quando la marmellata acquisisce lo spessore desiderato.
  5. La massa viene versata in stampi, lasciata raffreddare e posta in frigorifero.

Questa dolcezza sarà particolarmente apprezzata dai bambini. Il contenuto calorico del prodotto è di 162 kcal per 100 g.

Come ogni altro prodotto, il crespino ha una serie di controindicazioni. L'uso a lungo termine per scopi medicinali può causare stitichezza. Non è raccomandato per tromboflebite, aumento dell'acidità dello stomaco, in uno stato pre-infarto.

Termini e condizioni di conservazione

Per mantenere fresco il crespino, è sufficiente mettere i frutti in un contenitore di vetro, cospargere di zucchero semolato e conservare in frigorifero. In questa forma, il raccolto non perderà le sue proprietà utili e sarà adatto al consumo fino all'inverno.

Il modo più comune per raccogliere il crespino è l'essiccazione. A tale scopo, utilizzare i seguenti metodi.

Essiccazione all'aperto:

  1. I frutti maturi, ma non troppo maturi vengono raccolti, accuratamente selezionati e lavati.
  2. Le bacche lavate vengono distribuite uniformemente su tovaglioli puliti o asciugamani di cotone per consentire l'assorbimento dell'umidità in eccesso.
  3. Essiccati in questo modo, i frutti vengono distribuiti su teglie o vassoi e ricoperti con una garza o una rete sottile per impedire l'accesso di insetti e uccelli.
  4. I contenitori con bacche vengono posti in una stanza calda e ben ventilata, ma non al sole, perché sotto l'influenza della luce solare, vitamine e molti altri composti utili vengono distrutti nel prodotto.
  5. Per un'essiccazione uniforme, i frutti vengono mescolati regolarmente.
  6. La prontezza del crespino è determinata dall'assenza di uno strato appiccicoso sul guscio delle bacche.

Essiccazione in forno:

  1. Le bacche, essiccate dall'umidità, vengono disposte in 1 strato su una teglia e poste in forno, preriscaldato a 40-50 ° C.
  2. Quando il succo smette di risaltare, la temperatura viene portata a 60 ° C e tenuta in forno fino a completa cottura, di norma non più di 2,5 ore.

In un essiccatoio per frutta. Il metodo è quasi identico al precedente:

  1. Gli acini vengono conservati a 50 ° C per 3 ore, dopodiché la temperatura viene innalzata di 10 ° C e portata a piena prontezza.
  2. Le bacche ben essiccate non emettono succo e hanno una lucentezza caratteristica.

Le bacche raccolte vengono versate in barattoli di vetro o di plastica e chiuse ermeticamente con un coperchio. Un crespino adeguatamente essiccato può essere conservato fino a 3 anni. In contenitori traspiranti, ad esempio, in scatole di carta o sacchetti, non si deteriora nemmeno più a lungo.

Avvertimento! Non conservare il crespino essiccato in un contenitore chiuso male. Se l'aria umida entra nella lattina, si formerà della muffa.

Conclusione

Sapendo in quale mese raccogliere le bacche di crespino, applicando le regole di raccolta, raccolta e condizioni di conservazione, puoi fornire a te stesso e a tutta la famiglia un prodotto utile con diversi anni di anticipo. Le innegabili proprietà medicinali e le squisite qualità culinarie del crespino lo hanno reso un gradito ospite in ogni cucina.


Guarda il video: Come coltivare il MIRTILLO a casa propria! - Guida completa a cura di Wu0026A Gardens: orto e giardino