Come mantenere freschi i limoni

Come mantenere freschi i limoni

Puoi conservare il limone a casa da 1-2 settimane a 4-5 mesi. La shelf life dipende dalla qualità dei frutti acquistati, dal tipo di contenitore in cui vengono conservati i frutti e dalla loro collocazione: gli agrumi possono essere conservati in frigorifero, in cantina o in un mobile se si tratta di cotenna essiccata. Contrariamente alla credenza popolare, la conservazione a lungo termine dei limoni è possibile senza l'uso di prodotti chimici o conservanti naturali.

Quanto limone può essere conservato

Quando conservi i limoni in casa, puoi prolungare la durata di conservazione del frutto a 4-5 settimane se conservato in frigorifero. Allo stesso tempo, è meglio scegliere non un congelatore come luogo di posizionamento, ma un reparto per frutta e verdura o un limone.

A temperatura ambiente, i limoni mantengono le loro proprietà benefiche e l'aspetto attraente per 6-7 giorni, non di più. Più alta è la temperatura ambiente, più velocemente la buccia e la polpa degli agrumi iniziano ad asciugarsi.

È ancora più difficile mantenere la freschezza della frutta a fette. In questo stato, il feto perde rapidamente umidità e diventa inutilizzabile dopo 1-2 giorni.

La scorza grattugiata e il succo di limone appena spremuto vengono conservati nel congelatore per 4-6 mesi.

Come scegliere i limoni giusti per la conservazione a lungo termine

Per evitare che i limoni si deteriorino in pochi giorni, non è sufficiente conservarli secondo tutte le regole, molto dipende dalla qualità del frutto. Quando si sceglie la frutta, è necessario attenersi ai seguenti consigli:

  • le merci danneggiate si deteriorano rapidamente, quindi non prendere frutta accartocciata o graffiata;
  • se la frutta, schiacciata, si presta facilmente alla pressione, significa che è stata precongelata, il che influisce negativamente sull'aroma e sulle proprietà utili del prodotto;
  • i limoni troppo morbidi possono essere marci;
  • una consistenza troppo dura del frutto indica la sua immaturità.

Quali contenitori sono adatti per conservare il limone

Per mantenere i limoni freschi in casa il più a lungo possibile, vengono riposti in un apposito contenitore. Più adatto per conservare questo prodotto:

  • contenitori di vetro sigillati (ad esempio, citronella);
  • contenitori di plastica;
  • sacchetti con cerniera per frutta.

È meglio conservare i contenitori con agrumi in frigorifero nello scomparto verdura ad una temperatura di 6-8 ° C.

Importante! Prima di mettere i frutti in un contenitore particolare, vengono accuratamente lavati, asciugati o asciugati.

Come conservare i limoni a casa

Quanto tempo il frutto rimarrà fresco dipende dalle condizioni di conservazione dei limoni. Si consiglia di attenersi alle seguenti regole:

  1. I limoni devono essere conservati a 6-8 ° C. Un frigorifero o una cantina è più adatto per questo. In inverno, può essere rimosso sul balcone vetrato. La cosa principale è non dimenticare di coprirli in caso di forti gelate.
  2. Il prodotto non deve essere conservato in una stanza con elevata umidità, altrimenti inizierà a marcire.
  3. I frutti non devono essere esposti alla luce solare diretta. È meglio conservarli in un luogo buio e asciutto.
  4. In nessun caso gli agrumi devono essere conservati in sacchetti di plastica a temperatura ambiente. In tali condizioni, si deteriorano molto rapidamente.
  5. Non mettere la frutta sullo scaffale con altri prodotti. Meglio metterli in uno scomparto speciale per frutta e verdura.
  6. Non mettere la frutta nel congelatore. Dopo il congelamento perdono il loro gradevole aroma e la ricchezza di gusto.

Consigli! Se il limone ha già iniziato ad asciugarsi, può essere "rinfrescato". Per fare questo, il frutto viene immerso in acqua bollente per 1-2 minuti.

Come conservare il limone in frigorifero

Senza ulteriori misure di protezione, la durata di conservazione del frutto in frigorifero è di circa 2 mesi. Questo indicatore può essere aumentato fino a 4 mesi, se si rispettano le seguenti regole:

  1. Si consiglia di avvolgere un gran numero di frutti in pergamena per evitare che si secchino. Se un limone è già stato acquistato rovinato, marciume o malattia non si diffonderanno ad altre copie in tali condizioni di conservazione.
  2. Prima di mettere i frutti in un sacchetto di plastica o pergamena, la loro buccia deve essere unta con olio vegetale. Il film d'olio rallenta l'evaporazione dell'umidità.

Come conservare il limone a fette in frigorifero

Il limone tagliato è più difficile da conservare: in questa forma inizia ad asciugarsi molto più velocemente. Puoi aumentare la durata di conservazione a 7 giorni mettendo il frutto in una citronella. Ci sono anche una serie di piccoli accorgimenti che possono prolungarne la "vita":

  • il limone tagliato conserva bene la freschezza se lo metti tagliato su un piatto spalmato di aceto e copri con un bicchiere;
  • potete conservare il limone a fette fresco per poco più di una settimana utilizzando un tovagliolo imbevuto di aceto, in cui viene avvolto il frutto;
  • la pellicola trasparente trattiene bene l'evaporazione dell'umidità del taglio sul frutto, se confezionato ermeticamente;
  • il sito tagliato può essere unto con una piccola quantità di albume;
  • l'acqua viene versata in un contenitore poco profondo e il frutto viene messo dentro, ma assicurati di tagliarlo, in modo che l'acqua non lo inondi (altrimenti il ​​frutto marcirà rapidamente).

Separatamente, vale la pena evidenziare il seguente metodo di conservazione del limone, tagliato a fette: le fette vengono rimosse in un barattolo o altro contenitore di vetro, cosparse di sale, alloro e pepe. Lo svantaggio di questo metodo è che l'aroma specifico di pepe e alloro verrà aggiunto al profumo di limone. Inoltre, il prodotto diventerà inadatto per la preparazione di un dessert.

Come conservare i limoni sbucciati

Gli agrumi da cui è stata eliminata la scorza perdono umidità molto rapidamente. Per rallentare l'essiccazione dei frutti, vengono conservati in un contenitore di vetro ermetico. Come misura di protezione aggiuntiva, la nave viene riempita d'acqua fino all'orlo.

Consigli! Il sale può essere utilizzato come conservante naturale.

Come conservare i limoni senza scorza

È preferibile conservare la frutta sbucciata dalla scorza in un contenitore di vetro riempito fino in cima con acqua. I seguenti prodotti sono usati come conservanti:

  • sale;
  • zucchero;
  • miele.

Se la frutta viene successivamente utilizzata per preparare piatti dolci, è meglio prendere miele o zucchero come conservante. Se fa parte di piatti di carne o pesce, il sale è più adatto per la conservazione.

Importante! I limoni sbucciati sono particolarmente vulnerabili alla luce solare diretta. Se li lasci sul tavolo al sole, i frutti si deteriorano nel giro di poche ore.

Come conservare la scorza di limone

La scorza di limone viene prodotta sotto forma di trucioli, che vengono rimossi dallo strato superiore della scorza o in polvere. Nel primo caso, il prodotto può essere congelato, ma molto spesso la scorza viene essiccata. La massa congelata viene rimossa nel frigorifero. I trucioli secchi o la polvere vengono versati in un contenitore di vetro asciutto e il contenitore viene posto in una stanza con una buona ventilazione.

Consigli! La buccia di limone non avrà un sapore amaro a meno che lo strato bianco interno non venga rimosso dalla buccia.

Come conservare il limone grattugiato

Per grattugiare un limone, è precongelato. Successivamente, la massa grattugiata viene distribuita in speciali sacchetti o contenitori porzionati. È importante che il contenitore per la conservazione del prodotto sia ben chiuso.

Come conservare i limoni a lungo

Esistono diversi modi per massimizzare la durata di conservazione di un limone. Tra i più semplici ed efficaci ci sono i seguenti:

  1. La frutta fresca può essere conservata in una ciotola d'acqua profonda per circa 3-4 mesi.
  2. Le proprietà benefiche e la presentazione del frutto si conservano a lungo se messe in un barattolo d'acqua. I frutti vengono versati con acqua in modo che li copra completamente, dopodiché il barattolo viene portato in frigorifero. Si sconsiglia di tenere il barattolo al chiuso, ma non si devono nemmeno mettere i limoni nel congelatore. È una coltura termofila che congela e ammorbidisce a temperature inferiori ai 6 ° C. La complessità del metodo sta nel fatto che l'acqua nel barattolo deve essere cambiata ogni 2-3 giorni.
  3. I limoni rimangono freschi per diversi mesi se ricoperti di carta oleata, ma questo metodo non è facile. Inoltre, il prezzo della cera è piuttosto alto. D'altra parte, l'efficacia delle proprietà conservanti di questo materiale è innegabile. I frutti sono avvolti in carta oleata, ogni frutto separatamente, dopodiché vengono piegati in un contenitore di vetro o plastica profondo per la conservazione. Dovrebbe chiudersi ermeticamente.
  4. La cera naturale può essere utilizzata anche al posto della carta oleata. In questo caso, la sostanza viene sciolta usando un bagnomaria. Un pennello viene immerso nella cera ammorbidita e la superficie del frutto viene ricoperta con un conservante con uno strato sottile. Non appena la cera si indurisce, i limoni vengono messi in un contenitore e messi in cantina o in frigorifero. Per evitare che i frutti acquisiscano un retrogusto sgradevole, si consiglia di ventilare di tanto in tanto il contenitore.
  5. Il metodo del vuoto è molto efficace, ma il processo di evacuazione dell'aria dal contenitore può causare alcune difficoltà. I limoni con questo metodo vengono piegati in un grande barattolo di vetro, ma non riempirlo per intero, finché non si ferma. Il limite è ½ del volume totale della banca. Una candela bassa o uno stub di candela è installata sui frutti superiori. Lo stoppino viene dato alle fiamme, dopodiché è necessario chiudere ermeticamente il contenitore. Alla fine, il processo di combustione "mangerà" tutto l'ossigeno nel vaso. Una candela spenta segnalerà che il barattolo ha esaurito l'aria. In un tale ambiente sottovuoto, i limoni vengono conservati per diversi mesi.

Consigli! Un modo abbastanza efficace per preservare le proprietà benefiche del limone è una raccolta separata di succo e scorza.

Come risparmiare i limoni per l'inverno

Se scegli il contenitore giusto, puoi conservare il limone fresco a lungo nei freddi mesi invernali in frigorifero, ma questo metodo è il migliore per una piccola quantità di frutta. È scomodo conservare grandi quantità di frutta nel frigorifero: occuperanno l'intero scomparto per frutta e verdura.

Un ottimo modo per preservare la qualità dei limoni è mettere il frutto in sabbia a grana fine. È conveniente utilizzarlo come materiale isolante di copertura grazie alle sue eccellenti proprietà igroscopiche, ad es. la capacità di prevenire l'essiccazione prematura dei frutti. Ciò è dovuto al fatto che i granelli di sabbia assorbono l'umidità in eccesso dall'aria.

Prima di cospargere la frutta con sabbia, deve essere accuratamente calcinata in forno. Per fare questo, la sabbia viene versata in un contenitore di plastica o di vetro in uno strato di spessore non superiore a 3 cm, dopo la lavorazione, i limoni vengono inseriti e riempiti in modo che la sabbia si alzi 2-3 cm sopra il frutto.

Per aumentare l'efficienza della conservazione dei frutti nella sabbia, è possibile utilizzare carta spessa (pergamena), in cui è avvolto ogni frutto. Se il volume del contenitore lo consente, i frutti sono disposti in più strati.

Importante! Invece della sabbia, puoi anche usare la segatura tritata, il contenitore con il quale viene posto in un luogo buio e fresco.

Un modo alternativo per conservare la frutta in inverno è asciugare spicchi di limone affettati sottilmente. In questa forma, il prodotto conserva perfettamente la sua composizione vitaminica originale e può successivamente essere utilizzato come additivo alimentare per il tè.

Le fette di limone vengono essiccate naturalmente entro una settimana o 5-6 ore ad una temperatura di 50 ° C. Le fette essiccate vengono conservate in un contenitore di vetro, un contenitore di plastica o un sacchetto di carta. L'importante è conservare il prodotto in un luogo asciutto e buio.

Inoltre, puoi conoscere le caratteristiche della conservazione a lungo termine dei limoni dal video:

Conclusione

Conservare il limone in casa è abbastanza semplice se si sceglie il giusto prodotto di qualità, contenitore e regime di temperatura. Allo stesso tempo, è importante ricordare che se i frutti si deteriorano per qualche motivo, non sono adatti al consumo. Anche se tagli una sezione ammuffita o marcia del frutto, il resto del frutto rimane tossico. La flora nociva che contiene può causare gravi danni alla salute.


Guarda il video: Guida al trapianto e alla coltivazione di piante di agrumi in vaso