Pear Marble: descrizione, foto, recensioni, impollinatori

Pear Marble: descrizione, foto, recensioni, impollinatori

Pear Marble è stato allevato più di cinquant'anni fa, ma fino ad oggi questa varietà si distingue favorevolmente tra i duecento concorrenti: gli alberi con frutti di marmo dolci sono molto comuni nella corsia centrale. I giardinieri adorano la pera marmorea per il suo alto rendimento e i grandi frutti dolci, nonché per la sua buona adattabilità alle condizioni climatiche della maggior parte delle regioni della Russia. Con la dovuta cura, la varietà di marmo può essere coltivata nel sud del paese, nella regione di Mosca e negli Urali: le caratteristiche della varietà lo consentono.

La descrizione della varietà di pera in marmo, le foto e le recensioni possono essere trovate in questo articolo, inoltre, parlerà degli impollinatori, delle regole per piantare e coltivare alberi di pera.

Descrizione della varietà

La varietà Marble pera è stata allevata in Russia incrociando la Forest Beauty con la Winter Bere. Ecco perché l'albero si adatta perfettamente alle condizioni climatiche della maggior parte delle regioni del paese.

Attenzione! La pera marmorea porta i frutti migliori di tutti e sopporta gli inverni nelle regioni di Bryansk e Voronezh.

Le caratteristiche della pera marmorea sono le seguenti:

  • l'albero cresce fino a quattro metri di altezza, ha una chioma piramidale;
  • le foglie sono lucide, grandi, leggermente seghettate;
  • fiori di media grandezza (fino a 3 cm), a forma di piattino, bianchi;
  • periodo di fioritura precoce (quindi, i fiori della pera marmorea spesso gelano leggermente in primavera);
  • la dimensione dei frutti è medio-grande - circa 170 grammi;
  • la forma delle pere è corretta, la buccia dei frutti maturi è di colore verde dorato, la polpa è cremosa, a grana grossa;
  • la polpa è molto dolce, tenera, aromatica (secondo una scala di degustazione a cinque punti la Pera marmorea ha ottenuto un voto di 4,8);
  • la resa della varietà è alta;
  • la trasportabilità delle pere è buona, i frutti possono essere conservati fino a due mesi senza perdita di qualità e gusto;
  • il periodo di maturazione della pera marmorea è la fine dell'estate, inizio autunno;
  • la resistenza a malattie e parassiti è buona, la varietà di marmo è suscettibile solo all'oidio;
  • la fruttificazione avviene 6-7 anni dopo aver piantato l'albero;
  • impollinatori La varietà Marble potrebbe non essere necessaria, poiché la pera appartiene ad alberi autoimpollinati (si consiglia di piantare questa varietà accanto alle pere Tatyana, Lada o Chizhovskaya - le recensioni dei giardinieri indicano che migliorano le qualità reciproche);
  • La resistenza invernale della varietà è nella media: l'albero può resistere alle gelate fino a -25 gradi.

Importante! Nonostante il gusto dolce pronunciato, le pere della varietà Marble possono essere utilizzate nella dieta dei diabetici e di coloro che si prendono cura della loro figura. Il fatto è che il fruttosio benefico in questi frutti prevale sul glucosio.

Lo svantaggio della Pera marmorea può essere considerato una scarsa tolleranza alla siccità: l'albero ha bisogno di molta umidità, il che significa che il giardiniere dovrà annaffiarlo ulteriormente.

Regole di atterraggio

In generale, questa varietà è considerata senza pretese: l'albero darà frutti in quasi tutte le condizioni e su qualsiasi terreno. Per aumentare la resa e la qualità del frutto, si consiglia di coltivare la Pera marmorea in una zona ben illuminata con terreno fertile e sciolto.

Consigli! Il giardiniere deve prestare grande attenzione alla qualità delle piantine. È meglio acquistarli in vivai collaudati o in negozi specializzati.

Come controllare la qualità di una piantina

Una piantina di pera buona e forte deve soddisfare alcuni criteri:

  1. L'età dell'albero non deve essere superiore a due anni: le piantine di 1-2 anni della varietà Marble sono ottimali per la semina. Gli alberi più vecchi soffrono molto durante il processo di trapianto, poiché perdono più della metà delle loro radici - tali piantine sono notevolmente in ritardo nello sviluppo.
  2. La piantina dovrebbe avere 3-5 radici forti e dall'aspetto sano, la cui lunghezza è di circa 30 cm. È meglio adattare nel nuovo posto le piantine con le radici nascoste in una palla di terra - tali alberi possono essere piantati in qualsiasi momento di la stagione calda.
  3. Gli alberi di un anno potrebbero non avere germogli laterali, ma le piantine di due anni dovrebbero già essere ricoperte da tre o quattro rami laterali.
  4. Non dovrebbero esserci danni o crepe sulla corteccia dell'albero, la superficie di una piantina sana, idealmente, è liscia e lucida.

La foto sotto mostra piantine sane.

Scelta del luogo e dell'orario di imbarco

Puoi piantare una pera di marmo sia in autunno che in primavera. Se le piantine vengono piantate nella stagione primaverile, è necessario attendere un calore stabile, poiché le gelate di ritorno sono dannose per la varietà Marble. È molto importante annaffiare regolarmente i giovani alberi perché hanno paura della siccità.

In autunno, è meglio scegliere un periodo per piantare un albero prima dell'inizio del forte freddo e dei venti. Prima delle vere gelate invernali, l'apparato radicale dell'albero deve adattarsi alle nuove condizioni e ramificarsi bene.

Consigli! In primavera è meglio piantare la Pera marmorea nel periodo dal 1 maggio al 10 maggio, e in autunno la prima decade di ottobre è considerata il periodo più favorevole.

Il luogo per la varietà Marble è scelto leggero, spazioso, protetto dai forti venti. Sebbene la varietà ami l'umidità, il ristagno dell'acqua sarà distruttivo per l'albero, quindi devi prenderti cura di drenare l'acqua in eccesso - scavare un fossato.

Il terreno per una pera ha bisogno di terreno nutriente e sciolto; il terriccio e il terreno nero sono perfetti. Se la composizione del terreno è insoddisfacente, è migliorata con additivi come humus, torba, sabbia o compost.

Sequenza di azioni quando si pianta una pera di marmo

È necessario piantare un pero come segue:

  1. Un paio di settimane prima di piantare, scavare una buca profonda circa 80 cm, con un diametro di circa 60 cm (la dimensione della buca dipende dalla dimensione dell'albero). La terra estratta dalla fossa viene accatastata in due pile: lo strato superiore e quello inferiore separatamente.
  2. Il terreno fertile dello strato superiore deve essere miscelato con fertilizzanti organici o minerali. Per questi scopi sono adatti humus, cenere di legno, potassio e perfosfato. Se il terreno è problematico, viene aggiunto calcare e viene eseguito il drenaggio. Ora, il terreno nutriente viene deposto sul fondo della fossa in modo da riempire i 2/3 del suo volume.
  3. Un supporto per l'albero dovrebbe essere martellato al centro della fossa - un piolo lungo 130-160 cm.
  4. Ispeziona la piantina per rilevare eventuali danni. Le radici deboli o malate vengono potate con cesoie da potatura, la maggior parte delle foglie viene tagliata. Se le radici hanno il tempo di asciugarsi, le immergono in una poltiglia di argilla per diversi minuti.
  5. La piantina è posta orizzontalmente al centro della fossa e ricoperta di terreno fertile. Il colletto della radice dell'albero dovrebbe essere 3-5 cm sopra il livello del suolo. Se il collo non è visibile, puoi scuotere la piantina o sollevarla leggermente.
  6. Ora l'albero è legato a un supporto, il terreno viene pigiato e viene praticato un buco con una zappa per l'irrigazione.
  7. Immediatamente dopo la semina, la pera deve essere annaffiata con 20-30 litri di acqua. Dopo l'irrigazione, il terreno viene triturato con paglia, segatura o fogliame secco per ridurre l'evaporazione dell'umidità. In primavera, la piantina di varietà Marble deve essere annaffiata almeno una volta alla settimana per un mese dopo la semina.

Attenzione! Se un giardiniere sta piantando più alberi contemporaneamente, ha bisogno di pensare a uno schema di piantagione. Dovrebbero esserci almeno quattro metri di distanza tra il Marble Pear e altri alberi di medie dimensioni. Se nel giardino crescono già alberi ad alto fusto, è necessario ritirarsi di 6-7 metri da loro.

Come prendersi cura di una pera marmorea

L'albero di questa varietà non richiede cure complesse, deve solo essere annaffiato, occasionalmente fertilizzato e deve essere effettuato un trattamento preventivo contro parassiti e malattie.

In generale, per prendersi cura di un pero è necessario quanto segue:

  • in primavera e in estate l'albero va annaffiato regolarmente, anche quando le precipitazioni sono normali. Ogni pera necessita di circa tre secchi d'acqua a intervalli settimanali. Affinché l'umidità venga assorbita in modo uniforme, si consiglia di utilizzare la tecnica dell'irrigazione o di scavare un fossato per l'irrigazione profondo circa cm 15. Il terreno intorno all'albero deve essere regolarmente allentato, è meglio pacciamarlo.
  • Se tagli correttamente la pera, sull'albero si formeranno costantemente nuovi germogli di frutta, il che aumenterà la resa. La potatura dell'albero di marmo viene effettuata in primavera, rimuovendo tutti i rami secchi e malati e accorciando i germogli di un quarto della lunghezza cresciuta nell'ultimo anno. Tutti i tagli devono essere trattati con pittura ad olio o vernice da giardino per evitare infezioni.
  • Tutti i giovani alberi hanno una debole resistenza invernale: le radici delle pere si congelano anche a -10 gradi. Pertanto, il terreno intorno alla pera marmorea dovrebbe essere pacciamato o coperto prima dell'inizio del freddo. Nelle regioni settentrionali, si consiglia di proteggere i vecchi alberi, poiché la resistenza invernale della varietà è nella media. Per un maggiore effetto, puoi avvolgere un baule da 80 cm con materiale traspirante (carta per tetti, canne, paglia, cartone, tessuto naturale). In un inverno nevoso, la neve viene raccolta fino al tronco, se non c'è neve, il pero è coperto di terra.
  • La resa della pera marmorea è direttamente correlata alla quantità e alla qualità della concimazione effettuata. In autunno, fino alla fine di settembre, l'albero viene fertilizzato con componenti contenenti azoto. In primavera, i peri vengono nutriti più abbondantemente, utilizzando sia materia organica che complessi di minerali. L'area in cui sono disposti i fertilizzanti dovrebbe essere di dimensioni paragonabili alle dimensioni della chioma dell'albero.
  • Pear Marble ha una buona immunità, quindi raramente si ammala. Tuttavia, il giardiniere deve ispezionare l'albero alla ricerca di funghi o croste e trattare i parassiti più volte a stagione.
  • Alla fine di agosto si può iniziare la raccolta. I frutti maturano bene quando vengono colti, si conservano per circa due mesi. Le recensioni sul gusto del frutto sono solo positive.

Importante! Una corretta messa a dimora e cura è molto importante per qualsiasi tipo di pero, perché aumenta notevolmente le rese e ha un effetto benefico sull'appetibilità del frutto.

Risposta

Petr Stepanovich, 54 anni, Astrakhan

Circa dieci anni fa mi sono trovato di fronte a una scelta migliore: una pera in Memory of Yakovlev o Marble. Ho imparato che entrambe le varietà possono crescere senza impollinazione, ma, come sai, tutte le pere migliorano la loro immunità a spese dei vicini (cioè, devi piantare più alberi contemporaneamente sul sito e meglio di diverse varietà). Di conseguenza, ho acquistato tre piantine: Marble, in Memory of Yakovlev e Chizhovskaya. Da tre anni ottengo un raccolto stabile da ogni albero, raramente si ammalano, richiedono le cure più semplici. Per quanto riguarda il gusto, posso dire che i frutti della varietà Marble non sono così morbidi e teneri come si crede comunemente. La buccia delle pere è spessa e il sapore è davvero dolce, assolutamente privo di acidità (ad alcuni potrebbe non piacere).

Conclusione

Descrizione, foto e recensioni sulla Pera marmorea dovrebbero aiutare il giardiniere a decidere e decidere se acquistare piantine di questa varietà.

Come dimostra la pratica, gli alberi di questa varietà non crescono sempre senza problemi: alcuni giardinieri notano la loro predisposizione alle malattie, la pera di qualcuno spesso si congela o non dà buoni frutti. Molto qui dipende dal clima e dalla composizione del suolo, nonché dalla corretta tecnologia agricola.


Guarda il video: Agrumi, un universo da scoprire: le varietà e le storie