Come tagliare i crisantemi in primavera

Come tagliare i crisantemi in primavera

I crisantemi sono deliziosi fiori da giardino che si dilettano con una fioritura lunga, rigogliosa e magica da metà estate a fine autunno. Le piante possono essere propagate a casa. Gli esperti consigliano di effettuare talee di crisantemi in primavera poiché le piantine così ottenute sono in grado di preservare appieno tutte le preziose caratteristiche e proprietà della varietà. Tali piante sono più resistenti alle basse temperature. Sono caratterizzati da un'abbondante fioritura stagionale, dalla forma a cespuglio lussureggiante. La condizione principale per il successo delle talee primaverili è la presenza di un cespuglio madre sano e forte di un certo tipo di crisantemo, scavato in autunno.

In estate e in autunno, durante il periodo di fioritura attiva dei crisantemi, è opportuno selezionare e marcare la futura pianta "madre", dalla quale si possono ottenere sane talee

Caratteristiche della riproduzione dei crisantemi in primavera per talea

Il processo di riproduzione dei crisantemi in primavera con l'aiuto di talee ha le sue sfumature e caratteristiche:

  • le talee di crisantemi in primavera a casa sono molto più veloci per le varietà a fiore piccolo (rispetto a quelle a fiore grande);
  • non dovresti scegliere germogli deboli, spessi, carnosi, molto grassi e lignificati che attecchiscono con meno successo come talee;
  • non è necessario scegliere germogli con internodi ravvicinati;
  • i primi germogli di crisantemi usati per formare talee consentono piante più sane con uno stelo più alto e una fioritura più rigogliosa;
  • i germogli corti non dovrebbero essere usati per le talee, poiché i germogli immaturi possono marcire.

Quando si separano le talee, è necessario selezionare germogli sani e giovani.

Quando tagliare i crisantemi

Distinguere tra talee precedenti e successive di crisantemi in primavera a casa.

In precedenza, le talee vengono eseguite a gennaio-marzo. La densità di impianto dei germogli recisi è di 4x4 cm, il processo di radicazione dura in media 20-25 giorni. Durante questo periodo di tempo, la lunghezza dei germogli "figlia" nella pianta madre è di 7-8 cm. Le talee sono caratterizzate da una struttura morbida e non lignificata.

L'innesto successivo viene effettuato in aprile-maggio. La densità di impianto è 5x5 cm Il processo di radicazione delle piante dura 16-17 giorni. La lunghezza media dei germogli del crisantemo madre durante questo periodo è di 5-6 cm.

La regola principale dovrebbe essere ricordata: i germogli per la riproduzione non dovrebbero essere morbidi e non troppo duri, poiché una superficie lignificata ritarderà il processo di radicazione e una eccessivamente morbida può marcire. Il germoglio dovrebbe avere fino a 4 foglie, dalle ascelle di cui crescono nuovi germogli sani.

Un germoglio ideale dovrebbe avere fino a 4 paia di foglie sane.

Come preparare le talee per la propagazione

La preparazione delle talee per la riproduzione primaverile inizia in autunno e consiste nell'eseguire le seguenti manipolazioni:

  • in autunno, con l'inizio delle gelate stabili, la parte fuori terra viene rimossa dal cespuglio madre, lasciando circa 5 cm dalla linea del suolo;
  • il cespuglio uterino viene completamente scavato (insieme all'apparato radicale) e posto in un contenitore di dimensioni adeguate (scatola, contenitore);
  • cospargere le radici con terra o sabbia;
  • un contenitore con un cespuglio madre viene posto per lo "svernamento" in una cantina o conservato in un luogo fresco e buio a una temperatura non superiore a + 7 ⁰С per prevenire la crescita prematura di giovani germogli;
  • quando il terreno si asciuga, il cespuglio viene periodicamente annaffiato;
  • a metà febbraio la pianta madre viene trasferita in un luogo caldo con temperatura ambiente, annaffiature abbondanti, si avvia l'irrigazione della chioma del "risveglio", si alimenta con nitrato di ammonio.

Dopo 1-2 settimane, sul crisantemo madre compaiono giovani germogli lunghi 10 cm.

Dopo aver spostato il crisantemo uterino in una stanza a temperatura ambiente, la pianta "si sveglia" dal letargo e inizia la crescita attiva dei giovani germogli, la base per le talee future

Come conservare le talee di crisantemo fino alla primavera

Quando i germogli della pianta madre raggiungono i 10 cm e sono presenti diversi internodi, vengono accuratamente tagliati e lasciati sulla parte tagliata di 2-3 paia di foglie. Lo strumento per tagliare i germogli viene periodicamente disinfettato. Le sezioni sono cosparse di stimolanti della crescita e borotalco. Dalle talee selezionate, è necessario rimuovere le foglie inferiori e piantare in terreno ben idratato fino a una profondità di 1,5-2 cm.

I crisantemi sono straordinari rappresentanti della flora che preferiscono crescere e svilupparsi in terreni fertili. Per fornire le condizioni complete per la crescita e lo sviluppo di giovani germogli, vengono utilizzati substrati speciali (possono esserci diverse opzioni):

  • una miscela di terreno da giardino (1 parte), humus (1 parte), sabbia (2 parti);
  • una miscela di torba con sabbia in parti uguali;
  • una miscela di vermiculite con sabbia, torba, muschio di sfagno in parti uguali;
  • una miscela di torba con sabbia, torba in parti uguali.

La miscela preparata viene disinfettata mediante calcinazione in forno (circa 1 ora) oa bagnomaria (circa 4 ore). È possibile trattare il substrato con disinfettanti "Fitosporin", "Alirin", "Baikal", "Gamair".

Le talee tagliate devono essere collocate in un terreno ben inumidito fino a una profondità di 1,5-2 cm

Piantare e prendersi cura delle talee di crisantemo

I germogli preparati vengono piantati in un contenitore a una profondità di 1,5-2 cm utilizzando un piolo speciale (per evitare lesioni alla base). Ciò consente alle future radici di essere collocate nel substrato nutritivo. Per piantare talee di crisantemi, vengono utilizzati vari contenitori: contenitori, vasi, scatole, bicchieri di plastica, carta o torba. Per accelerare il processo di radicazione delle piante, il contenitore con le piantine viene coperto con pellicola trasparente per creare un effetto serra. Le prime varietà di piante vengono periodicamente portate in strada, il film viene leggermente aperto solo durante l'irrigazione.

Talee di crisantemo si prendono cura universale:

  • temperatura dell'aria interna fino a + 18 ⁰С;
  • temperatura del supporto fino a + 20 ⁰С;
  • la presenza di un effetto serra;
  • inumidire il substrato con talee - ogni tre giorni;
  • illuminazione aggiuntiva durante la notte;
  • dopo la comparsa di 2-3 paia di nuove foglie, viene effettuato il primo pizzicamento della parte superiore;
  • per formare un cespuglio rigoglioso e simmetrico di una futura pianta, le cime di un taglio di 10 centimetri vengono pizzicate una seconda volta.

Dopo il radicamento delle piante durante il giorno, il film viene rimosso dalla superficie del contenitore, ma continua a essere coperto di notte. La conservazione delle talee radicate di crisantemi fino alla primavera viene effettuata al chiuso nel rispetto delle regole elementari per la cura delle piante. Prima di piantare in piena terra, le piante vengono indurite all'aperto, aumentando gradualmente il tempo trascorso in aria. Dopo l'istituzione di un clima primaverile caldo stabile, i giovani crisantemi vengono trapiantati in un luogo permanente.

I giovani crisantemi radicati, propagati da talee, vengono piantati nel loro habitat permanente dopo l'istituzione di un clima primaverile caldo stabile

Consigli utili

Le sottigliezze delle talee di crisantemi in primavera, presentate nel video, consentono di studiare in dettaglio le fasi principali del lavoro sulla preparazione, conservazione, semina e cura dei germogli di giovani piante

Alcuni consigli utili per aiutarti a completare con successo talee primaverili di crisantemi:

  • la scelta di un cespuglio madre per le talee primaverili dovrebbe essere in estate, durante il periodo di fioritura (la pianta più rigogliosa e sana dovrebbe essere selezionata e annotata in anticipo);
  • il cespuglio madre va preparato e potato a dicembre in modo che a fine febbraio o inizio marzo la pianta possa liberare germogli giovani e sani;
  • il periodo più ottimale per le talee primaverili è la fine di febbraio e l'inizio di aprile;
  • se durante l'irrigazione rimangono gocce d'acqua sulle foglie delle talee, non coprire ermeticamente il contenitore con le piantine con un film, poiché un'umidità eccessiva può causare marciume.

Il taglio dei crisantemi in primavera è un metodo semplice, economico e conveniente di propagazione delle piante a casa

Conclusione

Il taglio corretto dei crisantemi in primavera consente di coltivare giovani piante sane, che si distinguono per l'immunità persistente e un alto livello di decoratività. La maggior parte dei crisantemi da giardino moderni sono ibridi, quindi molto spesso non è possibile coltivare una pianta meravigliosamente fiorita dai semi. Il taglio è un metodo semplice ed efficace di propagazione di qualsiasi varietà e varietà di crisantemi da giardino.


Guarda il video: ROSA moltiplcala allinfinito, anche partendo da una rosa recisa #iorestoacasa#Conme#distantimauniti