Lacca ametista (lacca lilla): descrizione e foto

Lacca ametista (lacca lilla): descrizione e foto

La vernice ametista attira l'attenzione con il suo colore insolito, per il quale ha ricevuto un tale nome. Anche la polpa ha un colore sorprendente, sebbene sia più chiara. Non è solo il colore che aiuta a distinguere questo fungo dagli altri. Esistono numerose funzionalità esterne che consentono di non confonderlo con falsi doppi. Solo studiando attentamente le informazioni sulla vernice, puoi capire se è commestibile e come prepararlo correttamente.

Che aspetto hanno le vernici ametista (vernici lilla)

Il fungo ha un piccolo cappello (da 1 a 5 cm di diametro). Negli esemplari giovani, è più convesso, simile a una palla, e diventa piatto nel tempo. Anche il colore cambia con l'età, passando da tonalità di viola profonde a più chiare. I piatti sono molto sottili e rari. Negli esemplari più vecchi acquisiscono un caratteristico colore biancastro e farinoso.

La gamba stessa è alta 5-7 cm in un piacevole colore lilla, le scanalature longitudinali sono chiaramente visibili su di essa, è dura al tatto. La polpa è più chiara, più vicina a un colore lilla chiaro. Possiede un gusto dolciastro delicato unico e un aroma delicato e gradevole.

Dove crescono le lacche di ametista

Puoi incontrarli solo nella foresta. Crescono attivamente sia in estate che in autunno. Prediligono terreni umidi ricchi di nutrienti facilmente digeribili.

Attenzione! Il fungo si trova più spesso nelle foreste di latifoglie vicino a querce o faggi, ma nelle conifere sono molto meno comuni.

La vernice ametista è più comune in Europa (nei paesi con un clima temperato), si trova anche in alcune parti del Nord America. In Russia, la maggior parte di questi funghi viene registrata ogni anno nelle regioni di Smolensk e Kaluga.

È possibile mangiare vernici all'ametista

Sono classificati in 4 categorie. Questo gruppo contiene specie che non sono molto preziose in termini di contenuto di nutrienti, oltre che di gusto. Le vernici ametiste sono una specie commestibile condizionatamente, vengono mangiate in combinazione con altri funghi commestibili. Tuttavia, si consiglia cautela qui. Solo i cappelli sono adatti per cucinare.

Se non è possibile identificare chiaramente il lillà lilla, è meglio non mangiarlo. Vale anche la pena ricordare che l'arsenico si accumula nella polpa del fungo, che proviene dal terreno. Ed è impossibile determinare se il terreno è pulito o contaminato. Le vernici ametiste vengono gradualmente aggiunte a diversi piatti, combinandosi con altri funghi.

False doppie

La lacca lilla, come molte altre specie, ha due gemelli. Tuttavia, alcuni esemplari sono velenosi. Per non sbagliare, dovresti conoscere tutte le sfumature del loro aspetto.

Mycena pulita

Una specie velenosa che provoca violente allucinazioni. Differisce in colore lilla con una notevole sfumatura marrone. Ha un forte odore di ravanello e ha piatti grigiastri o biancastri.

Ragnatela viola

Questo doppio è completamente commestibile. Il fungo stesso è più grande della vernice. Sul gambo si possono vedere macchie arancioni e sotto il cappuccio ci sono film fibrosi sotto forma di ragnatele. Puoi anche notare le transizioni di colore dal lilla all'indaco.

Lacca rosa

Il piano è dipinto in tonalità pesca e sul retro è in terracotta. È possibile confondere queste due specie solo nelle estati secche, quando la vernice ametista diventa molto più chiara.

Regole di raccolta

Il micelio fruttifica da luglio a ottobre compreso. Il mese più fruttuoso è settembre. Più caldo, più pallido diventa il fungo e perde tutto il suo sapore. È inutile raccoglierlo in questo periodo.

Attenzione! Non puoi raccogliere lillà lilla vicino a strade trafficate, in prati disseminati di vari detriti. Questo è irto di gravi avvelenamenti.

Prima della cottura, i funghi vengono nuovamente smistati, puliti e lavati accuratamente. I campioni dubbi devono essere eliminati immediatamente.

Uso

La vernice all'ametista ha un effetto benefico sul cuore, sul sistema circolatorio, rimuove le tossine dal corpo, normalizza la digestione e rafforza la vista.

In cucina si usa bollito, salato e fritto (vengono fritti previa cottura). Inoltre, le materie prime vengono essiccate e congelate. Grazie al suo colore unico, il fungo renderà ogni piatto più luminoso e interessante.

Conclusione

La vernice ametista, se adeguatamente raccolta e preparata, porterà nuove sfumature e ricche note di funghi ai tuoi piatti preferiti. Per una maggiore fiducia in se stessi, è meglio consultare raccoglitori di funghi esperti. Allora non ci saranno spiacevoli sorprese.


Guarda il video: Minerali e pepite