Albero di Natale in vaso - criteri di acquisto e consigli per la cura

Albero di Natale in vaso - criteri di acquisto e consigli per la cura

Se hai l'opportunità di piantare il tuo albero di Natale in un secondo momento, dovresti pensare a un albero di Natale in una pentola. La variante ha molti vantaggi.

Quale sarebbe il periodo migliore dell'anno senza verde abete e senza tinsel. Un albero di Natale ne fa semplicemente parte. Non deve essere l'abete rosso appena tagliato. Questo offre rapidamente uno spettacolo triste dopo le festività. L'albero di Natale in una pentola non è facile da coltivare, ma con le dovute cure ha buone probabilità di continuare a vivere dopo il festival e forse anche di ripetere la sua grande apparizione in salotto l'anno prossimo. Ora scopri cosa è importante quando ti registri per uno vivente Decidi l'albero di Natale.

Alberi di Natale viventi contro cultura usa e getta

Viviamo in una società usa e getta. Questo diventa di nuovo chiaro a Natale. Un normale albero di Natale può spostarsi da noi per alcuni giorni. Se le luci si spengono, vengono eliminate o letteralmente gettate fuori dalla finestra, come nella pubblicità di un negozio di mobili scandinavo.

Una vita breve e triste giace dietro gli alberi. Gli alberi delle piantagioni vengono coltivati ​​da sei a otto anni, tagliati più spesso e spesso trattati con pesticidi. Dopo essere caduto vittima della motosega, segue il lungo e scomodo trasporto ai mercatini di Natale.

Gli alberi di Natale in una pentola sono sul mercato da diversi decenni e offrono un'alternativa agli alberi di Natale tradizionali. Se scegli i piccoli alberi, non dovrai guardare il tuo albero di Natale morire e ti verrà anche risparmiato un tappeto fatto di aghi di pino nel soggiorno. Chi non trascura la manutenzione godrà dell'albero tutto l'anno.

Tuttavia, il trasporto e la manutenzione sono molto più complessi di quanto non avvenga con l'albero di Natale tagliato. Al fine di offrire alle radici abbastanza spazio, il piccolo albero è di solito in grandi vasi. Pertanto, gli alberelli nella pentola portano un po 'di peso.

➔ Nota: Gli alberi di Natale viventi hanno bisogno di cure tutto l'anno e talvolta di una fioriera più grande.

Quale albero è più adatto?

Se l'albero deve essere coltivato ulteriormente dopo Natale, le possibilità di abeti Nordmann in vaso sono piuttosto scarse. Gli abeti formano le radici del rubinetto. Affinché gli alberi si adattino alle fioriere relativamente piatte, le radici sono spesso tagliate in anticipo, in modo che l'albero abbia poche possibilità di sopravvivenza a lungo termine.

Gli abeti rossi, d'altra parte, sono radici poco profonde e quindi chiaramente la scelta migliore. L'abete rosso può adattarsi molto meglio alle condizioni della fioriera. Se il terreno è allentato, le radici diventano più profonde, con un terreno pesante si formano più radici negli strati del suolo superiore.

Quanto costa un albero di Natale in una pentola?

Il prezzo dipende dalla dimensione dell'albero. I più economici sono gli alberi di Natale in una pentola nei negozi di ferramenta, dove puoi ottenere abeti più piccoli da 15 a 20 euro. Gli abeti rossi blu costano circa due volte. Allo stesso modo, gli abeti Nordmann, che, come già accennato, non sono adatti per la coltivazione in vaso, ma sono generalmente molto popolari.

Cosa dovrebbe essere considerato al momento dell'acquisto?

L'albero non dovrebbe solo avere un bell'aspetto, non solo visivamente. Prima di acquistare, è importante dare un'occhiata più da vicino. Se l'albero è cresciuto bene e si adatta anche alla stanza in termini di dimensioni, dovresti dare un'occhiata più da vicino al vaso. Il vaso non deve essere troppo piccolo, altrimenti le radici non possono diffondersi sufficientemente. Dai anche un'occhiata più da vicino alla zolla. In definitiva, dipenderà dalla sua composizione se l'albero sopravvive davvero dopo le vacanze. Le radici dovrebbero formare una balla compatta e non apparire sottili e fragili.

Avrai poco piacere sugli alberi che sono stati tagliati e poi piantati. Il prezzo è probabilmente un vero affare, ma la durata della vita è breve. Se le radici sono state ferite quando l'albero è stato tagliato, questo significa la condanna a morte per il raccolto.

➔ Suggerimento: Gli alberi più piccoli sono più facili da trapiantare. Le dimensioni tra un metro e 1,20 metri sono l'ideale.

Non comprare l'albero di Natale nel vaso troppo tardi

Al momento dell'acquisto, non dovresti aspettare l'ultimo giorno prima del festival. Lo shock per l'albero che è abituato al freddo di dicembre sarebbe troppo grande. L'albero dovrebbe avere il tempo di acclimatarsi prima di trasferirsi nel soggiorno. Pertanto, lasciare l'albero nel garage o nel seminterrato pochi giorni dopo l'acquisto. Lì, l'albero non dovrebbe essere dimenticato, perché come le piante da vasca nel giardino, la conifera ha bisogno di acqua regolarmente, poiché ha solo una quantità limitata di nutrienti nella fioriera.

➔ Suggerimento: Metti il ​​vaso in un piattino sufficientemente grande e piatto. Accertarsi che nel pavimento siano presenti fori di drenaggio sufficienti.

Il miglior posto nel soggiorno

Passare al caldo soggiorno significa puro stress per gli alberi. Un posto sulla stufa fino a Capodanno avrebbe fatto strappare l'albero dalla sua dormienza invernale e ricominciare a germogliare. Pertanto, scegli un luogo il più fresco possibile e rilascia l'albero all'aperto dopo alcuni giorni. La cura non deve essere trascurata. Gli alberi di Natale in una pentola devono annaffiare almeno ogni due giorni. Assicurarsi che la zolla non si asciughi.

Innaffia l'albero di Natale correttamente nella pentola

Le piante in vaso richiedono generalmente più manutenzione delle piante da esterno, che hanno un substrato sufficiente e possono estendere le loro radici negli strati più profondi del terreno.

In particolare gli abeti sono sensibili a un'irrigazione errata. Questo vale sia per pavimenti bagnati che asciutti. Si consiglia di controllare quotidianamente il substrato, se possibile. Se il terreno si è leggermente asciugato, gli alberi avranno bisogno di acqua il prima possibile.

Nel caldo soggiorno è necessario dare acqua almeno a giorni alterni. Gli aghi devono anche essere spruzzati in modo da non seccare l'aria di riscaldamento secca.

➔ Suggerimento: All'esterno, le piante sono irrigate con acqua temperata.

L'albero di Natale ha bisogno di fertilizzante nella pentola?

Le piante in vaso hanno solo una scorta limitata di nutrienti. Per le conifere, è consigliabile somministrare una dose di concime di abete o di conifera in primavera. Se l'alberello viene piantato all'aperto dopo il festival, di solito non è necessaria alcuna ulteriore fertilizzazione.

E dopo il festival?

Quando acquisti un albero di Natale in una pentola, dovresti iniziare a pensare a cosa farne dopo il festival. La posizione nella stanza calda significa che gli alberi finiscono il loro letargo e inizia il flusso di linfa. Pertanto, gli alberi devono anche acclimatarsi dopo le vacanze prima di poter essere collocati all'esterno.

L'albero si sposta quindi nel seminterrato o garage luminoso. Anche il giardino d'inverno è il luogo ideale. Se il gelo è grave, l'albero dovrebbe rimanere in un luogo luminoso e privo di gelo fino alla primavera. L'albero nel vaso dovrebbe anche essere sufficientemente annaffiato durante i mesi invernali.

Ecco come l'albero di Natale sopravvive nel vaso all'aperto

Anche se non esiste una garanzia al 100% e molti esperti sono generalmente scettici sulle conifere nelle piantatrici, l'albero ha buone probabilità di sopravvivere all'aperto.

Come pianta da contenitore, tuttavia, questo sarà difficile per lui. C'è solo una possibilità di successo se l'albero viene coltivato in una fioriera sufficientemente grande, è disponibile un substrato ricco di nutrienti e sciolto e l'irrigazione e la fertilizzazione non vengono trascurate.

In alternativa, gli alberelli possono anche essere piantati direttamente nel terreno. Questo può accadere dopo le ultime gelate, ma è un processo che non può essere invertito.

➔ Attenzione: Gli alberi di Natale posizionati all'aperto non possono essere rimessi nella vasca.

Se metti il ​​tuo albero all'aperto e pensi che puoi semplicemente scavarlo di nuovo prima della prossima festa di Natale e rimetterlo nel vaso, il tuo piano fallirà. Le sottili radici delle conifere vengono perse durante lo scavo. Le piante non possono più assorbire abbastanza umidità e morire.

Metti l'albero di Natale all'aperto

  1. Seleziona posizione
  2. Prepara il terreno
  3. Scava il buco della piantagione
  4. Riempi la pianta con cura
  1. Inserire la pianta nel foro di semina
  2. Riempi la terra
  3. Percorri bene la terra
  4. Innaffia la pianta accuratamente

Se è stata trovata la posizione corretta per l'alberello, il terreno deve essere preparato di conseguenza. Il substrato deve essere libero e ben drenato. Un allentamento del terreno è essenziale affinché l'albero possa radicarsi bene e assorbire sufficiente liquido dal terreno.

Il foro di semina dovrebbe essere almeno il doppio del diametro della zolla radicale ed essere scavato sufficientemente in profondità. Durante il riempimento, fare attenzione a non danneggiare le radici sensibili. La radice non dovrebbe strapparsi. Allenta il bordo della fioriera e solleva completamente la zolla dalla fioriera.

L'alberello non dovrebbe essere collocato più in profondità nel terreno come era originariamente nella fioriera. Dopo la semina, premi bene il terreno e annaffia sufficientemente l'albero.

➔ Suggerimento: L'irrigazione ottimale può essere garantita creando un bordo di scorrimento.

Uno strato di pacciame può proteggere il pavimento dal gelo e dall'asciugarsi. Dopo che l'albero ha radicato, l'apporto di nutrienti dovrebbe essere garantito con un fertilizzante a lenta cessione per le conifere.


Video: mettere a dimora un albero